Benko si compra anche il «buco» di via Alto Adige: 23 milioni al Comune

Pubblicato il 14 Aprile 2017 in Territorio

 

Benko si aggiudica, dopo il Kaufhaus, anche un altro pezzo di via Alto Adige: il famigerato «buco», che sorge alle spalle della Camera di Commercio. Giovedì il Comune di Bolzano ha aggiudicato infatti l’area alla società Bz Immo srl, creata ad hoc dall’austriaca Signa, per un controvalore di 23 milioni di euro. L’offerta presentata dalla Bz Immo del Tycoon austriaco (l’unica pervenuta) ha superato l’importo determinato dall’amministrazione comunale che era di poco inferiore ai 20 milioni di euro. A seguito di verifica della documentazione amministrativa prodotta dall’offerente, il Comune di Bolzano procederá alla stipula del relativo contratto di compravendita per la cessione del compendio in questione.

Nella superficie appena acquisita potrà essere costruito un palazzo dalla cubatura di 33.957 metri cubi interamente a destinazione terziario/commerciale. Nel nuovo palazzo troveranno posto essenzialmente uffici chiudendo il cerchio con il nuovo complesso commerciale che andrà ad occupare l’area dell’hotel Alpi e della stazione delle corriere. I lavori per la sua costruzione dovrebbero iniziare in autunno.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211