Banda larga, terminata la copertura in Val d’Ultimo

Pubblicato il 18 Febbraio 2016 in Innovazione

 

La Val d’Ultimo si “guadagna” la copertura completa per quanto riguarda la banda larga e la telefonia mobile. I nuovi impianti saranno inaugurati giovedì prossimo, 25 febbraio, nel parcheggio dell’area sciistica Schwemmalm/Malga Guazza a Pracupola (10.30). Uno degli obiettivi prioritari della Giunta provinciale è coprire il territorio in maniera capillare con la rete a banda larga, concentrandosi non solo sulle zone maggiormente popolate ma anche sulle aree periferiche. La Provincia è intervenuta tramite la RAS, incaricata di attuare il progetto con le risorse messe a disposizione dai fondi europei. Nell’ambito del programma FESR la RAS ha pertanto realizzato quattro progetti per la copertura con la banda larga e la telefonia mobile nelle zone rurali di Mazia, Passo Rombo, Favogna e nella zona sciistica di Schwemmalm-Malga Guazza in val d’Ultimo.

Queste zone hanno oggi accesso ai servizi di telefonia mobile e a connessioni a banda larga fino a 60 Mbit/s. Grazie all’impegno di tutte le imprese coinvolte e in stretta collaborazione con i quattro gestori di telefonia mobile (H3G, Tim, Vodafone e Wind) la RAS è stata in grado di realizzare e di mettere a disposizione dei gestori le quattro postazioni in soli 6 mesi.  All’inaugurazione saranno presenti il presidente Arno Kompatscher, l’assessora Waltraud Deeg e i sindaci dei Comuni interessati. Seguirà la visita alla postazione a quota 2.600 metri. Si raccomanda un abbigliamento  invernale adeguato.

Per arrivare: sulla superstrada MeBo uscire a Merano Sud e svoltare in direzione Lana. Procedere quindi verso la Val d’Ultimo fino a Pracupola. Dopo il lago di Zoccolo c’è il parcheggio dell’area sciistica Schwemmalm-Malga Guazza.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211