Azienda sanitaria, bandi per l’assunzione di 100 medici

Pubblicato il 31 Marzo 2018 in Lavoro

 

Cento medici per l’Alto Adige. Un ampliamento della pianta organica del 10% con assunzione di 100 medici: l’Azienda Sanitaria corre ai ripari e cerca nuovi specialisti per gli ospedali della Provincia di Bolzano. Il patentino? Se c’è bene se no pazienza: si potrà imparare la seconda lingua, italiano e tedesco, anche dopo entro tre anni e trasformare l’assunzione in indeterminata. Molte le discipline interessate: dai pediatri agli anestesisti, dai ginecologi ai medici d’urgenza, dai gastroenterologhi agli igienisti. L’orizzonte è quello di arrivare a contratti a tempo indeterminato. «Questo è anche il nostro obiettivo, in quanto desideriamo creare una “squadra di fiducia”, che non sia formata solo da personale con un incarico provvisorio, ma da personale medico che si senta accolto come parte integrante della nostra Azienda», dichiara il Direttore generale Thomas Schael.

Alla base dei nuovi bandi, oltre alla cronica mancanza di specialisti in provincia di Bolzano anche le nuove regolamentazioni europee. Spiega sempre Schael: «Le rigide normative europee sull’orario di lavoro, in particolare, hanno comportato un aumento del fabbisogno di personale medico. Possono infatti essere effettuate esclusivamente, e a ragione, solo le ore settimanali di lavoro previste dalla normativa UE e devono essere scrupolosamente osservati i riposi previsti. Oltre a ciò, stiamo lavorando intensamente per ridurre le liste d’attesa per le prestazioni specialistiche e per offrire alcuni nuovi progetti. Tutto questo è possibile solo nel momento in cui possiamo contare su più personale». Uno sforzo titanico quello in atto: nel 2017 sono infatti stati assunti 177 medici specialisti e solo nei primi mesi di quest’anno ne sono stati assunti altri 24.

Assunzione di 100 medici: cosa offre il sistema altoatesino

«Offriamo modernissime attrezzature, un buon Work-life-Balance, possibilità di carriera, un valido supporto per lo studio delle lingue e l’assistenza per i figli delle nostre collaboratrici e dei nostri collaboratori, ottenendo con ciò ottime carte per risultare un datore di lavoro attrattivo. Sono anche convinto che la maggior parte dei medici che attualmente sono assunti in forma provvisoria, grazie ai corsi di lingue obbligatori che offriamo, otterrà l’attestato di bilinguismo che permetterà loro di avere un posto a tempo indeterminato entro un massimo di 3 anni». In ogni caso i concorsi appena pubblicati mirano a reclutare il maggior numero possibile di medici che siano in possesso di tutti i requisiti richiesti, limitando l’assunzione di personale a tempo determinato con conoscenza di una sola lingua, per garantire i servizi clinici 24 ore su 24 in tutti gli ospedali della provincia.

Le offerte di lavoro sul sito dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211