Autobrennero, dal primo gennaio aumentano le tariffe

Pubblicato il 31 Dicembre 2017 in Infrastrutture

a22  

Tariffe e pedaggi, sorpresa (non gradita) per gli utenti dell’Autostrada del Brennero. Dal primo gennaio 2018 infatti scatta l’aumento delle tariffe, comunicato con un comunicato del 31 dicembre. Va detto che l’aumento è nazionale e deciso a livello centrale. Fatto sta che dopo 3 anni di blocco il 2018 vedrà un aggiornamento della tariffa chilometrica unitaria, calcolata secondo la formula del «Price Cap». La formula tiene conto principalmente dell’inflazione, della qualità delle pavimentazioni autostradali e del tasso di incidentalità. L’incremento è applicato da ciascuna Società Concessionaria sui propri tratti di competenza, sulla base di quanto contenuto nel Decreto Interministeriale approvativo.

Autobrennero, il calcolo della nuova tariffa

Per il 2018, alla luce delle indicazioni ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’aumento tariffario per Autobrennero è pari al 1,67 %. La nuova tariffa chilometrica unitaria viene moltiplicata per i chilometri delle varie percorrenze e maggiorata dell’Iva. Il valore così ottenuto è arrotondato in eccesso o per difetto ai 10 centesimi di euro. Per questo motivo, alcune tratte addirittura non subiscono aumenti di pedaggio.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211