Menu

Assoimprenditori Alto Adige, ufficiale l’appoggio a Boccia

Pubblicato il 29 marzo 2016 in Imprese, Territorio

assoimprenditori alto adige  

Assoimprenditori Alto Adige appoggia Vincenzo Boccia nella corsa a due contro Alberto Vacchi per la guida nazionale degli industriali. Mancava solo l’ufficializzazione di quanto già annunciato nei giorni scorsi dal presidente degli industriali altoatesini, Stefano Pan. Il consiglio generale di martedì sera, al ritorno delle festività pasquali, ha dato mandato a Pan di appoggiare l’imprenditore campano. Parole al miele, comunque, per entrambi i candidati, definiti di «altissimo livello». «Confindustria ha bisogno di essere forte e unita – afferma Pan – di Boccia ci convince soprattutto la voglia di “fare insieme”, che in questo momento particolare è fondamentale non solo per la nostra associazione, ma per tutta l’Europa».

Assoimprenditori Alto Adige, tasso di disoccupazione minore che in Germania

Le aziende associate ad Assoimprenditori Alto Adige si contraddistinguono per un’elevata produttività e per la forte capacità di innovare e conquistare nuovi mercati: l’export, ad esempio, negli anni della crisi tra il 2009 e il 2015 è cresciuto del 50 per cento, passando da 2,9 a 4,4 miliardi di euro e consentendo così alle aziende altoatesine di aumentare i posti di lavoro, tanto che il tasso di disoccupazione del 3,8 per cento è inferiore addirittura a quello della Germania. Proprio il ruolo di piattaforma di incontro e di dialogo con il mondo di lingua tedesca è uno dei fattori che contraddistinguono il ruolo di Assoimprenditori Alto Adige all’interno di Confindustria: è, infatti, a Bolzano che da ormai 5 anni si svolge il Business Forum tra Confindustria e il BDI, l’associazione di rappresentanza degli industriali tedeschi. Anche per questo è stato apprezzato particolarmente il forte legame che Boccia vuole portare avanti con il territorio e l’intenzione di rafforzare ulteriormente il ruolo della sede europea di Bruxelles: “La vicinanza alle espressioni locali, l’apertura al dialogo, lo spirito europeo e la volontà di superare barriere anacronistiche dovranno essere valori chiave per la Confindustria del futuro”, spiega Pan. Il Presidente della Piccola Impresa di Assoimprenditori, Oswald Eller (Eller Srl) ha inoltre sottolineato l’impegno di Boccia su temi centrali per le PMI come il credito e l’internazionalizzazione. Così Pan: “Le nostre associate sono in gran parte aziende di dimensioni medio-piccole. Molti imprenditori hanno potuto apprezzare il lavoro di Boccia già durante il periodo in cui quest’ultimo ha guidato la Piccola Industria di Confindustria”.

Giovedì la rappresentanza di Assoimprenditori Alto Adige a Roma

In occasione del Consiglio generale di Confindustria di giovedì (31 marzo 2016), il Presidente di Assoimprenditori Alto Adige si esprimerà, quindi, a favore di Boccia. “Il suo programma è in totale sintonia con le posizioni di Assoimprenditori e ci rappresenta in pieno. In ogni caso Confindustria potrà contare su un nuovo Presidente di grande valore, che saprà affrontare al meglio sfide decisive come quelle della riforma interna, della contrattazione, dell’education e della competitività internazionale del Paese e delle sue imprese”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211