Menu

Assegno al nucleo familiare, dal primo settembre via alle domande

Pubblicato il 29 agosto 2017 in Agenda

nucleofamiliare  

Via libera della Giunta provinciale ai requisiti di accesso e ai criteri di erogazione dell’assegno al nucleo familiare. Si tratta del presupposto tecnico per consentire l’erogazione senza interruzioni del contributo, la cui competenza a partire dal 1° gennaio 2018 passerà dalla Regione alla Provincia. «In questo modo – sottolinea l’assessore Waltraud Deeg – siamo in grado di semplificare l’iter per la gestione e la liquidazione dell’assegno. Con i fondi messi a disposizione dalla Regione, il Trentino ha sostenuto un sistema di buoni per la mensa e il trasporto scolastico, mentre in Alto Adige, dove questi servizi sono già finanziati, si è preferito puntare su un contributo diretto a favore delle famiglie».

Nessuna novità, nonostante il cambio di competenze, per quanto riguarda le modalità di richiesta dell’assegno, che verrà pagato a partire dal 1° gennaio 2018. Anche quest’anno, infatti, le domande vanno presentate dal 1° settembre al 31 dicembre presso i patronati oppure direttamente online tramite l’apposito servizio eGov previa attivazione della Carta dei servizi. Nel corso del 2016, l’assegno regionale al nucleo familiare è stato messo a disposizione di 28.858 famiglie per una spesa totale di 35,4 milioni di euro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211