Asili e mense, fondi aggiuntivi in arrivo

Pubblicato il 26 Marzo 2019 in Agenda

fondo di garanzia  

L’accordo sulla finanza locale, stipulato in occasione del via libera al bilancio tecnico di previsione per il 2019, sarà integrato con un’intesa aggiuntiva. Oggi, martedì 26 marzo, è stato firmato l’accordo aggiuntivo sulla base del quale i 116 comuni dell’Alto Adige riceveranno 9,5 milioni in più rispetto a quelli inizialmente assegnati. Questi fondi serviranno a finanziare una serie di servizi essenziali per le comunità, come gli asili (scuole dell’infanzia), le mense scolastiche e i comitati per l’educazione permanente. 

Per quanto riguarda i 2,86 milioni di euro assegnati alle scuole dell’infanzia, i fondi saranno assegnati ai singoli comuni sulla base sia del numero dei bambini assistiti, sia delle sezioni presenti all’interno del territorio municipale. Sulla base di questi criteri, ad esempio, la città di Bolzano riceverà risorse aggiuntive pari a 489.000 euro. Ammontano a 6,2 milioni di euro, invece, i fondi destinati al finanziamento delle mense scolastiche che, a partire dal prossimo anno, vedranno l’entrata in vigore di nuovi criteri per l’assegnazione delle risorse. Sulla base delle linee guida attuali, il Comune di Bolzano riceverà fondi aggiuntivi pari a 1,54 milioni di euro, e altri 600.000 euro andranno al Comune di Merano. Dei 455.000 euro a disposizione dei comitati per l’ educazione permanente, invece, la parte del leone la fanno i comuni di Bressanone, Lana, Sarentino e Vipiteno.

Con la firma dell’accordo aggiuntivo, la Ripartizione provinciale enti locali assume il compito di liquidare le somme aggiuntive rispettivamente entro metà aprile (mense scolastiche) ed entro fine maggio (scuole dell’infanzia). L’intesa regolamenta anche il finanziamento delle organizzazioni turistiche tramite i Comuni, prevedendo sanzioni per le amministrazioni che non rispettano tali indicazioni.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211