«Argento Vivo», 12mila foto per ripercorrere la storia

Pubblicato il 30 Gennaio 2020 in Territorio

 

Il progetto Interreg Italia Austria “Argento vivo. Fotografia patrimonio culturale”, avviato nel 2017 con l’obiettivo di dare ampia diffusione e rilevanza al tema della fotografia storica e per contribuire a risvegliare l’interesse per le vecchie fotografie e per il loro valore culturale, si è concluso a fine 2019. Le foto storiche riferite a Tirolo e Alto Adige provenienti da vari fondi archivistici sono state salvate sulla della piattaforma Argento vivo. Le fotografie sono state raccolte e catalogate, puntando alla loro conservazione e archiviazione al fine di renderle quindi accessibili nel tempo al pubblico quali patrimonio culturale. L’obiettivo, inoltre, è stato quello di fornire a tutti gli interessati gli strumenti per la gestione delle fotografie antiche. “Le fotografie storiche stimolano alla riflessione e accendono la comprensione per lo sviluppo e la storia creando la consapevolezza che i cambiamenti ci sono sempre stati”, ha spiegato oggi (30 gennaio) in conferenza stampa l’assessore alla cultura tedesca Philipp Achammer. “Il valore della fotografia storica è al centro del progetto Argento vivo” ha aggiunto l’assessora alla cultura del Land Tirolo, Beate Palfrader, sottolineando l’importanza di mantenere questi documenti per le generazioni future e renderli accessibili al pubblico.

Una piattaforma e una app

Sulla piattaforma www.lichtbild-argentovivo.eu sono state catalogate e localizzate oltre 12.000 fotografie storiche del periodo compreso fra il 1890 e il 1990, che ora sono disponibili, in qualità di stampa, come download gratuito e utilizzabili anche a fini commerciali previa citazione della fonte. È stata realizzata anche una app trilingue (italiano, tedesco e inglese) per Android e iOS, intitolata Timetrip Pics, che e consente di viaggiare nel tempo attraverso le immagini in alcuni dei luoghi più celebri delle città dell’Alto Adige e del Tirolo.

Due mostre itineranti e due virtuali

Dal patrimonio fotografico storico sono state scelte le immagini oggetto di due mostre proposte a Lienz, Brunico, Bolzano e Innsbruck, come ha ricordato Martin Kofler, direttore del Tiroler Photoarchiv TAP. Una è “Scesi in piazza! Luoghi storici in fotografie d’archivio” proposta nell’autunno 2018, la seconda è “Signora fotograf(i)a” proposta tra maggio e giugno 2019. Vi sono inoltre due mostre online sul portale del progetto: una si intitola “Kneußl. Tappe fotografiche della storia di una famiglia in Tirolo-Alto Adige-Trentino 1887-1964” e una sugli sport invernali “Pista! Impressioni fotografiche sulla pratica dello sci in Tirolo, Alto Adige e Trentino 1913-1997”.

Archiviazione foto storiche

Per la corretta conservazione e archiviazione sono state definite linee guida per la specifica gestione delle fotografie antiche nell’area interessata dal progetto, Tirolo e Alto Adige. Sono stati inoltre proposti 5 workshop con esperti da Italia, Austria, Germania e Svizzera. Storia della fotografia, diritto e Creative Commons, conservazione corretta, digitalizzazione e archiviazione a lungo termine i temi trattati. Circa 600 i partecipanti. I risultati sono stati quindi pubblicati sul sito, sotto forma di manuale da scaricare. Il manuale “Custodire le fotografie” è stato presentato durante il bilancio sul progetto. Sulla piattaforma web di Argento Vivo è disponibile anche un corso e-learning in italiano e tedesco.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211