Estate Ragazzi, si cercano animatori e assistenti

Pubblicato il 12 Febbraio 2016 in Agenda, Lavoro

 

Dal 15 febbraio fino alle 12 del primo aprile sono aperte le iscrizioni di animatori e assistenti per bambini diversamente abili di Estate Ragazzi ed Estate Bambini 2016. Possono presentare domanda di inserimento nella graduatoria per l’incarico in qualità di animatore coloro che all’atto della presentazione siano maggiorenni ed in possesso di diploma di maturità.
Gli assistenti per bambini o ragazzi diversamente abili, maggiorenni, devono essere in possesso del diploma di maturità dei servizi socio-sanitari oppure dell’attestato di operatore dei servizi sociali oppure del diploma di qualifica di operatore socio-assistenziale o equivalenti, esperienza nel settore. Le domande potranno essere consegnate presso l’Ufficio Scuola e Tempo Libero del Comune di Bolzano in Vicolo Gumer 7 – 4. Piano – Stanza 415 – Tel. 0471/997547-458, oppure presso i Centri Civici o presso l’URP Sportello del Cittadino.
Informazioni anche nell’apposita sezione del sito  www.comune.bolzano.it/estateragazzi.

Estate Ragazzi ed Estate Bambini sono nate, rispettivamente nel 1981 e nel 1987, per espressa volontà del Consiglio Comunale, con l’obiettivo di venire incontro ai genitori che lavorano, offrendo un servizio di accoglienza e custodia per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni durante il periodo estivo. Possono partecipare anche bambine/i e ragazze/i con disabilità, difficoltà di inserimento e/o socializzazione, per i quali è prevista la presenza di animatori di sostegno. Entrambe le iniziative sono finalizzate a creare per i partecipanti l’opportunità di socializzazione, di sviluppo dell’autonomia, di divertimento, di pratica sportiva e di sperimentazione di percorsi ludico-educativi, attraverso modalità e attività adeguate alla fascia d’età di appartenenza. Le/I bambine/i sono seguiti da animatrici/tori (1 ogni 8 bambini in Estate Bambini e 1 ogni 12 in Estate Ragazzi)

L’iniziativa di svolge in diversi Centri Ludici presso le Scuole dell’Infanzia, le Scuole Elementari e Medie della Città. L’assegnazione delle/dei bambine/i ai Centri Ludici avviene secondo il criterio della scuola di frequenza durante l’anno scolastico. Questo tipo di scelta consente la creazione di un clima familiare, che facilita la socializzazione fin dal primo giorno dell’iniziativa.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211