Menu

Amazon, la nuova sede di Milano parla altoatesino

Pubblicato il 2 settembre 2017 in Imprese

98Ref.6  

Amazon, la nuova sede italiana a Milano parla altoatesino. Per il nuovo edificio di via Monte Grappa, di proprietà del Fondo Antirion Global – Comparto Core, l’altoatesina Stahlbau Pichler, azienda specializzata in facciate, ha realizzato un sistema  a cellule con costruzione molto rapida che ha consentito di poter posare una media di 18/20 cellule al giorno per un tempo complessivo di montaggio di soli quattro mesi: 8300 mq di involucro e 1550 cellule, una prestazione in termini di trasmittanza termica pari a 1.15 W/m2K, ottenuta attraverso un Ug di 0.9. L’edificio, che è in CasaClima Classe A, riceverà la certificazione LEED Platinum.

941Ref.1

Foto © Oskar Dariz

Con la finalità di creare una sorta di maglia verticale, sono stati inseriti anche elementi frangisole in alluminio, trattato con finitura tipo acciaio lucido. Tali frangisole in alluminio hanno una profondità di 50 cm, quindi ancora una volta considerevole, e una lunghezza che arriva fino ad un massimo di 3.60 m. Per mantenere però il legame con la storia architettonica della struttura, è stata predisposta una serie di elementi verticali, pensata dallo studio GBPA Architects, che vuole in parte rimanere come memoria dell’edificio preesistente, sviluppandosi però con un’accezione estetica e funzionale legata alla tematica della trasparenza. Nell’edificio avrà sede Amazon Italia.

55Ref.763Ref.995Ref.81467Ref.2

1951Ref.5

Foto © Oskar Dariz

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211