Frener & Reifer, l'Alto Adige conquista Parigi con un tetto curvo

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Per la realizzazione del rivestimento della Fondation Jérôme Seydoux-Pathé a Parigi la FRENER & REIFER di Bressanone ha vinto la medaglia d’argento che rappresenta il massimo riconoscimento per la categoria “imprese” dell’Académie d’Architecture francese. La cerimonia di premiazione si è svolta nelle scorse settimane nella Capitale francese. A consegnare il premio alla FRENER & REIFER è stato il Presidente dell‘Académie d’Architecture Paul Quintrand con il patrocinio del Ministero francese per la cultura e la comunicazione.

L’azienda di Bressanone è stata premiata per la copertura della “Fondation Jérôme Seydoux-Pathé“, uno straordinario edificio nel cuore di Parigi disegnato a forma libera dall’archistar Renzo Piano, che ospita una cineteca, esposizioni ed uffici. La pelle architettonica a geometria libera – a forma di corazza di armadillo con un raffinato sistema per la schermatura solare in acciaio – è stata interamente ingegnerizzata, realizzata e posta in opera da FRENER & REIFER. Per la copertura FRENER & REIFER ha utilizzato 174 elementi in vetro isolante a doppia curvatura, «modellati» su una struttura in legno fatta da travi anch’esse curve; il rivestimento esterno è composto da 7.500 lamelle curve e perforate in alluminio. La facciata è stata completamente disegnata in 3D. Per la realizzazione sono serviti sedici mesi di lavoro. Nelle scorse settimana l’amministratore delegato dell’azienda altoatesina, Thomas Geissler, ha ritirato il premio.

Fondata nel 1974 l’azienda con sede centrale a Bressanone, realizza in tutto il mondo sistemi innovativi per facciate. Nello sviluppo delle soluzioni proposte ad una clientela esigente di committenti e investitori, Frener&Reifer progetta, realizza e mette in opera strutture speciali in vetro, metallo e altri materiali concretizzando le idee di grandi architetti di fama internazionale. Le soluzioni messe a punto dalla casa madre vengono, quindi, adattate ai mercati specifici nei diversi distaccamenti presenti in Germania, Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti. Con una tradizione di oltre 40 anni, l’azienda è oggi una realtà dalla struttura moderna in grado di proporre sia involucri per edifici di estrema complessità, inseriti in grandi progetti internazionali, che soluzioni architettoniche esclusive studiate su misura.

 

Ti potrebbe interessare