Alte Post, tempio gourmet targato Hofstätter

Pubblicato il 7 Giugno 2017 in Imprese, Turismo

 

Un luogo speciale, in cui riscoprire sapori e profumi della valle dell’Adige. È la locanda Alte Post, ultimo progetto imprenditoriale intrapreso da Martin Foradori Hofstätter che ha aperto i battenti a fine aprile nel cuore di Tramin. Proprio ai piedi del campanile gotico di fine Quattrocento nel centro del paese, accanto alla Tenuta, l’Alte Post (Vecchia Posta) si propone come nuova tappa gourmand all’interno dell’offerta ristoratrice aziendale e della zona. Il nome è ispirato all’antico ufficio postale Austro-Ungarico che nell’Ottocento aveva sede proprio nell’edificio che ora ospita il nuovo ristorante, un ambiente elegante e raccolto, dove pochi coperti sono distribuiti tra la sala interna e la bella terrazza con vista sul centro del paese e campanile gotico, aperta nella bella stagione.

Un desiderio a lungo covato da parte di Martin Foradori Hofstätter che, finalmente, dopo mesi di ristrutturazione, è diventato realtà grazie all’incontro con Doris e Arno Baldo, già noti a critici enogastronomici per la loro lunga esperienza al Zur Rose di Cortaccia. «Da anni volevamo aprire una seconda locanda accogliente in piazza a Tramin – Termeno – spiega Martin – ma per farlo avevamo bisogno dei referenti giusti, che avessero una conoscenza approfondita della cucina locale declinata in chiave gourmet e fossero al tempo stesso appassionati cultori del patrimonio enologico locale e internazionale».

L’Alte Post è al tempo stesso ristorante e winebar, con una cucina semplice basata sulla valorizzazione dei prodotti regionali e sull’utilizzo di ortaggi ed erbe aromatiche, che caratterizzano e alleggeriscono i piatti della tradizione in menù.Fiore all’occhiello dell’Alte Post è la carta dei vini: per il loro ristorante, Doris e Arno Baldo propongono una selezione delle migliori etichette della zona con una raffinata selezione di vini di altre regioni italiane nonché internazionali. Particolare attenzione viene data naturalmente alle etichette della Tenuta Hofstätter, in particolare alle vecchie annate dei Pinot Nero e Gewürztraminer simbolo della Tenuta, nonché dei Riesling della Mosella, progetto d’oltralpe di Martin Foradori Hofstätter.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211