Menu

Alpeuregio Summer School, giovani altoatesini a Bruxelles

Pubblicato il 21 settembre 2016 in Culture

Alpeuregio Summer School  

Anche 11 ragazzi provenienti dall’Alto Adige hanno partecipato quest’estate, a Bruxelles, alla sesta edizione del corso di formazione Alpeuregio Summer School. La sede comune dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino di Bruxelles ha ospitato la sesta edizione del corso di formazione Alpeuregio Summer School, al quale hanno partecipato anche 11 giovani studenti della Provincia di Bolzano. Il corso, interamente in lingua inglese, nasce con l’obiettivo di promuovere tra i giovani la conoscenza delle istituzioni e delle politiche dell’Unione europea, ma anche di approfondire quali siano il ruolo e il contributo della Ue alla vita dei cittadini della Regione. Durante le due settimane passate a Bruxelles, gli studenti hanno approfondito le politiche e il funzionamento dell’Unione Europea, visitandone anche i luoghi decisionali.

Valore aggiunto della scuola, da sempre, è la sua capacità di andare oltre alla semplice spiegazione di procedure e pratiche, proponendo lezioni che hanno il loro punto di forza nel confronto tra studenti ed esperti che quotidianamente lavorano a contatto con le istituzioni. Così, nei giorni di lezione, per i ragazzi è stato del tutto normale potersi confrontare e intavolare una discussione con il capo di gabinetto della Commissaria europea per la politica regionale, con il direttore di una Ong o di una lobby.

Migrazione, clima e crisi economica ad Alpeuregio Summer School

Nel corso della sesta edizione dell’Alpeuregio Summer School, è stato dedicato ampio spazio al tema dell’Europa come attore globale e alla sua capacità di affrontare le sfide derivanti da flussi migratori, cambiamento climatico e tutela dell’ambiente, crisi economica da superare tramite l’investimento in ricerca e innovazione. Gli 11 studenti altoatesini che hanno seguito la scuola hanno potuto beneficiare di una borsa di studio del valore di 300 euro offerta dalla Fondazione Cassa di Risparmio, e ad ogni ragazzo è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211