Alperia, contratto da 116 milioni per portare energia (pulita) alla PA

Pubblicato il 16 Dicembre 2016 in Agenda

 

Energia pulita per la Provincia, i comuni e gli altri enti locali come ospedali, scuole e musei: il bando indetto a livello europeo per la fornitura triennale è stato vinto da Alperia Energy, la quale si è imposta in virtù della garanzia di rispettare elevati standard ambientali con energia rinnovabile certificata, e di prestare anche servizi di energy management.

Il contratto, della durata di tre anni per un valore complessivo di 116 milioni di euro, è stato sottoscritto ieri (15 dicembre) dal direttore dell’Agenzia appalti Thomas Mathà e dalla presidente di Alperia Energy Paulina Schwarz, e oltre ad essere rispettoso dei parametri ambientali in materia, tanto da qualificare la commessa come appalto “verde”, rappresenta un esempio di concreta attuazione degli obblighi in materia di razionalizzazione della spesa e abbattimento degli oneri burocratici a carico degli enti pubblici.

Questi potranno infatti aderire alle condizioni di fornitura previsti dalla convenzione, evitando singole procedure di gara. “L’Agenzia appalti – commenta il direttore Thomas Mathà – si configura sempre più non solo come centro di competenza dei bandi pubblici a livello locale, ma anche come centrale di committenza unica per tutte le stazioni appaltanti del territorio provinciale con indubbi vantaggi anche sotto il profilo del contenimento della spesa pubblica”

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211