Al via il Festival studentesco: si comincia il 18 marzo

Pubblicato il 16 Marzo 2017 in Agenda, Culture, Territorio

Festival Studentesco  

Teatro Cristallo sold out in meno di una settimana. Il Festival Studentesco numero 47 che sabato 18 marzo alle 14 «debutta» in piazza Walther ha già sbancato il botteghino. Esauriti i biglietti per le serate classiche in programma al Teatro Cristallo, in rapida via di esaurimento anche quelli per le serate moderne al Palasport di via Resia: le famiglie e gli amici dei 758 studenti iscritti alle competizioni hanno già fatto a gara per assicurarsi un posto in prima fila. «Sarà un Festival speciale – spiega Elisa Weiss, presidente dell’Artist Club, l’associazione di volontari che organizza la competizione tra le principali scuole dell’Alto Adige –. Ci presentiamo ai nastri di partenza con numeri mai così alti: 16 scuole iscritte, 758 studenti impegnati nelle diverse esibizioni, 311 esibizioni in calendario». Questi dunque i risultati delle iscrizioni chiuse lunedì 6 marzo. L’anno scorso, per la 46esima edizione, le scuole iscritte erano 15, con 746 partecipanti per 289 esibizioni. «Un risultato veramente soddisfacente – commenta Weiss – che testimonia il sempre crescente radicamento di questa manifestazione tra i giovani».

La presentazione in conferenza stampa

Il programma del festival è stato presentato nel corso di una conferenza stampa tenutasi all’Eurac Café alla presenza dell’Assessore alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano Christian Tommasini, del sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e dei partner della manifestazione (Avis, Admo, Area Musicale Vivaldi, Filmclub, Bolzano Film Festival, IDM Film Commission, Unicef).

A ribadire il valore aggiunto di questa manifestazione i due rappresentanti istituzionali: «Il festival è un percorso positivo per i giovani, ma anche per tutto il territorio. Non solo fa crescere i ragazzi ma avvicina anche le due comunità linguistiche che arricchiscono la nostra città. Infatti, sono state 3 le scuole di lingua tedesca che hanno partecipato quest’anno. Un altro passo verso un modello di scuola multilingue» spiega  l’Assessore alla Cultura Italiana Tommasini. «Qui i ragazzi hanno la possibilità di mettersi alla prova e di acquisire nuove conoscenze: è un percorso di crescita non solo a livello artistico, ma soprattutto a livello personale», aggiunge il sindaco Renzo Caramaschi.

Interviene anche Sara Zenti, vincitrice del festival con il Liceo Pascoli per due anni di seguito (edizioni 2015 e 2016) e che quest’anno ha deciso di mettersi dall’altra parte, quella degli organizzatori. Da partecipante ha vissuto il festival in prima persona e ora vuole dare questa possibilità anche agli altri: «Per me è stata un’esperienza bellissima e vorrei che tutti gli studenti provassero le stesse emozioni – spiega la giovane –. Alcuni insegnati temono che la partecipazione al festival porti via tempo dallo studio. Sono invece due percorsi che si affiancano e si completano a vicenda. Per noi studenti il festival è come una seconda scuola».

Sabato 18 si parte con i contest

L’avvio del Festival studentesco è previsto sabato 18 marzo alle ore 14.30 in Piazza Walther a Bolzano con la partenza dei contest artistici di pittura, disegno, fotografia e vignette umoristiche. In queste categorie saranno organizzate gare a tempo: si tratta di contest che si svolgeranno «live» in piazza durante le quali in sei ore al massimo gli studenti dovranno produrre da zero e senza alcuna preparazione disegni, fotografie, vignette umoristiche e dipinti, in cui gli studenti potranno usare qualsiasi tecnica, dalla tempera, all’olio, all’acquarello. Da quest’anno ci sarà anche un “dj contest” (dalle 16 alle 20): ogni Istituto potrà partecipare con uno studente che dovrà mixare tra loro dal vivo dei brani musicali. La consegna delle opere artistiche e di fotografia è prevista per le 20.30.

Per ogni categoria una giuria tecnica esprime il proprio voto sulle performance: sulla base della sommatoria del voto dei giurati viene formata la classifica delle singole categorie assegnando i vari posti; a questi posizionamenti nelle singole categorie viene assegnato un punteggio che va a formare la classifica generale che assegna poi il trofeo. Queste le scuole iscritte alla 47ma edizione del Festival studentesco: CTS Einaudi, Gymnasium v.d. Vogelweide, IIS Bressanone, IISS Galilei, IISS Gandhi, IPSCT de’ Medici, ITAS Pertini, ITCAT Delai, ITE Battisti, Liceo Carducci, Liceo Marcelline, Liceo Pascoli, Liceo Rainerum, Liceo Torricelli, Professionali Levinas, Realgymnasium, Scuola alberghiera Ritz, WFO Kunter. Il liceo Torricelli ha già conquistato i primi 25 punti per la realizzazione del bozzetto utilizzato per il manifesto del Festival. Nel 2016 il vincitore del trofeo fu il Liceo Pascoli, secondo il Torricelli, terzo il Carducci.

I ticket per le serate moderne al PalaResia

I biglietti per le serate moderne del 7 e 8 aprile – 10 euro per una serata, 12 per due serate – sono acquistabili alla biglietteria del Cristallo (dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19, i giovedì anche alla mattina dalle 10 alle 12) e online sul sito www.teatrocristallo.it.

Ecco le altre date del Festival studentesco:

foto

Gli organizzatori del Festival studentesco

La manifestazione è organizzata dall’associazione senza scopo di lucro Artist club, composta esclusivamente da volontari con il contributo dell’Ufficio Servizio Giovani dell’Assessorato alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano e il patrocinio del Comune di Bolzano. I volontari dell’associazione Artist Club hanno seguito gli studenti nella preparazione alle gare durante i mesi precedenti alle competizioni fornendo informazioni sulla manifestazione e tenendo regolari riunioni con i rappresentati di ogni scuola.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211