Aeroporto, 5,7 milioni di euro per tenerlo aperto

Pubblicato il 6 Luglio 2016 in Infrastrutture

 

In totale sono 5,7 milioni di euro. Questo è quanto costerà ai cittadini della provincia di Bolzano l’aeroporto per il 2016: lo stanziamento è stato deliberato ieri dalla Giunta. La somma così è suddivisa: 5,2 milioni di euro per garantire l’operatività dello scalo, 500mila euro per pagare la penale alla ditta che avrebbe dovuto allungare la pista, prima di vedere stoppati i lavori dall’esito sfavorevole del referendum dello scorso giugno.

Una spesa che fa discutere: il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha infatti ricordato, a margine della Giunta, che se avesse vinto il sì la spesa sarebbe stata della metà: 2,5 milioni di euro da parte pubblica, il resto lo avrebbe infatti aggiunto la Camera di Commercio. E così, in attesa di uscire dalla gestione dell’aeroporto, così come indicato dal referendum, la Provincia – in assenza di un altro gestore – deve garantirne l’operatività. Fra atterraggi e decolli sono 30 i movimenti al giorno. La somma andrà ad Abd, la società che gestisce per la Provincia lo scalo.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211