Menu

Valanghe, dal 3 dicembre il nuovo sito

Pubblicato il 30 novembre 2018 in Opportunità

valanghe11  

Sarà online da lunedì 3 dicembre il nuovo sito www.valanghe.report sul quale consultare quotidianamente bollettini e previsioni valanghe riguardante l’intero territorio dell’Euregio. A partire dalle 17 il frutto di un lavoro durato tre anni sarà dunque a disposizione di scialpinisti e amanti della montagna di Tirolo, Alto Adige e Trentino. Il frutto del progetto Interreg denominato Albina, condotto fra le tre regioni alpine rappresenta un unicum a livello internazionale e si pone come obiettivo l’innalzamento della sicurezza per i frequentatori della montagna d’inverno, fornendo informazioni sulla situazione della neve, il verificarsi di valanghe e i gradi di rischio con anche previsioni meteo per i giorni a venire. Il progetto, finanziato con fondi europei Interreg Italia-Austria e realizzato in collaborazione con il GECT e l’Istituto di Geografia e ricerca regionale dell’Università di Vienna, è stato presentato il 19 novembre nell’ambito di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione dei tre presidenti dei tre territori dell’Euregio coinvolti: Arno Kompatscher per l’Alto Adige, Günther Platter per il Tirolo e Maurizio Fugatti per il Trentino.

Informazioni trilingui e transfrontaliere

«Il progetto è un esempio di come l’Euregio collabori per fornire alla popolazione servizi sempre più precisi e funzionali» ha sottolineato il presidente dell’Euregio e della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher. Di particolare utilità per chi pianifica un’uscita in montagna è il fatto che il bollettino venga pubblicato già a partire dalle 17 del giorno precedente, invece che la mattina del giorno stesso come accadeva in passato. «L’aumento delle attività sportive invernali fra la popolazione ci ha spinto a migliorare ulteriormente il sistema di previsioni e bollettini esistente. Si tratta di un progetto pilota che si pone l’obiettivo di mettere a disposizione dei cittadini i più moderni sistemi di previsione» spiega l’assessore provinciale alla Protezione civile Arnold Schuler. Il progetto è stato sviluppato e pensato con un occhio di riguardo ai nuovi media, sviluppando un interfaccia mobile-responsive e mettendo le informazioni a disposizione in tre lingue accessibili attraverso i social media e Whatsapp. Il sito www.valanghe.report presenta attraverso cartine e grafici lo stato dell’arte e le previsioni riguardanti il livello della neve, la quantità di nuova neve caduta, la temperatura, l’umidità dell’aria e le caratteristiche del vento, insieme a informazioni aggiuntive come il livello di pericolo, hanno spiegato i dirigenti dei servizi provinciali di previsione valanghe Rudi Mair (Tirolo), Michela Munari (Alto Adige) e Alberto Trenti (Trentino). Il progetto è stato coordinato da Christoph Mitterer e Norbert Lanzanasto del servizio valanghe del Tirolo e da Alex Boninsegna per il servizio altoatesino, con l’intento di mettere in rete il lavoro dei tre servizi di previsione valanghe delle tre regioni alpine a cavallo del Brennero. I costi del progetto si attestano sui 915.000 euro, dei quali 676.000 euro come finanziamento del progetto Interreg. Il sito www.valanghe.report è consultabile anche in lingua inglese all’indirizzo www.avalanche.report e in tedesco all‘indirizzo www.lawinen.report.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211