Menu

Elezioni Alto Adige: passa Durni Jr. Gli eletti dell’uninominale

Pubblicato il 5 marzo 2018 in Territorio

durni  

Elezioni Alto Adige: l’Svp tiene e fa l’en plein all’uninominale, nonostante l’astensione in aumento, ma la scia nazionale si sente con l’ottimo risultato di Lega e Movimento 5 Stelle e l’arretramento del Pd. Ecco i premiati dalle elezioni Alto Adige, collegio per collegio.

Elezioni Alto Adige Senato

Meinhard Durnwalder (Svp), nipote dell’ex Governatore, sbanca il collegio di Bressanone: è lui l’eletto con il 68,64% dei voti. A livello di partiti l’Svp fa il 68,92%: tutti gli altri sotto il 10%, con il Movimento 5 Stelle secondo in classifica all’8%.  Nel collegio di Merano eletta Juliana Unterberger (Svp), con il 60,94%. Anche in questo caso M5S secondo partito con l’11,08%. Il risultato forse più interessante è quello di Bolzano: Gianclaudio Bressa (centrosinistra) ce la fa con il 43,03%, superando Massimo Bessone del centrodestra col 25,5% e Diego Nicolini del M5S al 20,28%. Ecco i parziali dei partiti: Svp al 26,39%, Pd al 13,03%, Lega 14,73%, Forza Italia 7,29%, M5S 20,28%, Liberi e Uguali 4.99%, CasaPound 3,92%

Elezioni Alto Adige Camera

Anche alla Camera dominio – come preventivato – dell’Svp. A Merano passa Renate Gebhard, col 66,74% dei voti. Nessun altro partito sopra il 10%. A Merano eletto Albrecth Plangger, col 60,37%. A Bolzano, come detto, passa Maria Elena Boschi.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211