Menu

Elezioni Alto Adige, risultati definitivi: cala l’Svp, boom di Lega e Köllensperger. Rebus giunta

Pubblicato il 21 ottobre 2018 in Territorio

1013031__no-name_  

Elezioni in Alto Adige, ecco i risultati definitivi: cala l’Svp, ma tiene bene quasi al 42%, boom del Team Köllensperger al 15% e della Lega all’11%, che evidentemente sfonda nel gruppo linguistico tedesco. Due successi che cannibalizzano Die Freiheitlichen, in crollo di 10 punti, verso il 6%. Non sfondano i Verdi, che anzi calano di due punti però tengono tre consiglieri con il 6,8%.  Cala di 3 punti il Pd, al 3,8% contro il 6,7 del 2013, penalizzato anche da Noi per l’Alto Adige di Bizzo, poco sotto il 2. Un solo consigliere per il PD, ed è Sandro Repetto, che scalza Christian Tommasini. Galleggia poco sotto il 2% anche Noi per l’Alto Adige che riesce ad eleggere Urzì . Nessun effetto Baviera quindi a Bolzano: se a Monaco il partito di governo è crollato di dieci punti con un forte exploit dei Grüne, in Alto Adige la Südtiroler Volkspartei cala ma regge.

Ora è rebus per la formazione della nuova giunta: con 15 consiglieri l’Svp ha solo due opzioni, allearsi con la Lega (6 consiglieri), oppure scegliere un’alleanza più stretta con Pd e Verdi (4). Più difficile l’apparentamento con Köllensperger perché ha eletto solo consiglieri di lingua tedesca e con questo voto serviranno 2 assessori di lingua italiana.

LEGGI I NOMI DEL NUOVO CONSIGLIO E LE PREFERENZE

Elezioni Alto Adige, i risultati definitivi

SVP SÜDTIROLER VOLKSPARTEI     119.108     41,9%  15 consiglieri
TEAM KÖLLENSPERGER   43.315     15,2%     6 consiglieri
LEGA NORD    31.510         11,1%           4 consiglieri
VERDI – GRÜNE – VERC  19.3916, 6,8%      3 consiglieri
DIE FREIHEITLICHEN 17.620      6,2%         2
SÜD-TIROLER FREIHEIT 16.927  6,0%     2
PD PARTITO DEMOCRATICO – DEMOKRATISCHE PARTEI 10.806   3,8%   1 consigliere
MOVIMENTO 5 STELLE 6.670  2,4%  1 consigliere
L’ALTO ADIGE NEL CUORE FRATELLI D’ITALIA UNITI 4.883  1,7%  1
BÜRGERUNION FÜR SÜDTIROL 3.664 1,3%  nessun consigliere
NOI PER L’ALTO ADIGE – FÜR SÜDTIROL 3.428 1,2% nessun consigliere
FORZA ITALIA 2.825  1,0% nessun consigliere
CASAPOUND ITALIA 2.451 0,9% nessun consigliere
VEREINTE LINKE SINISTRA UNITA 1.753 0,6% nessun consigliere

LEGGI I NOMI DEL NUOVO CONSIGLIO E LE PREFERENZE

Elezioni Alto Adige: l’affluenza

La ripresa nella notte dell’Svp è stata probabilmente merito anche del recupero in extremis dell’affluenza al termine di una giornata che aveva fatto temere una forte diserzione alle urne. Si chiude al 74% (meno tre per cento) ma con alcuni dati significativi: il crollo di Brunico e Vipiteno che punisce probabilmente il partito di governo, il boom di Laives e Vadena a vantaggio di Lega e Kollensberger. Rimane un rebus la composizione della prossima giunta. Con questi numeri sono molte le possibilità aperte per l’Svp: vincerà la forza della Lega a trazione romana, pronta a conquistarsi anche Trento? Reggerà l’asse con il Pd  includendo i Verdi? Si proverà a coinvolgere il Team Köllensperger? La palla ora è nelle mani di Arno Kompatscher.

 

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211