Weigh Station, il primo settembre «festa» per i progetti vincitori

Pubblicato il 29 Agosto 2018 in Agenda

 

Il 1 settembre 2018 importante appuntamento per Weigh Station a Collalbo con la presentazione ufficiale dei 3 progetti vincitori del bando 2018: alle 18 la “festa di compleanno” con musica per i creativi dell’Alto Adige. L’evento è in collaborazione con il Forum Prevenzione. Weigh Station è il progetto nato nel 2014 per sostenere il settore delle imprese creative e culturali e dei freelancers (liberi professionisti) che operano in questi ambiti in Alto Adige, sostenuto dalle Provincia Autonoma di Bolzano – Politiche Giovanili attraverso il bando “LED” e dal Comune di Bolzano. In 4 anni Weigh Station ha creato la community wall con già 300 iscritti introducendo una riflessione collettiva sull’identificazione dei creativi e dei freelancer rispetto al tessuto sociale e dando i mezzi ai creativi stessi per iniziare a lavorare al meglio con corsi di alta formazione e workshop.

Il 1 settembre è il momento per Weigh Station per festeggiare 4 anni di attività (tutto è cominciato nel 2014 a Casa della Pesa) e al centro sono messi ancora una volta i creativi e il loro lavoro.  A partire dalle 15 con un ricco programma il “Bosky Party” di Weigh station è aperto a tutti ad ingresso gratuito al Defroid Wunderwald, il punto ristoro gestito dal Forum Prevenzione sulla Passeggiata Freud da Collalbo in direzione Soprabolzano.  Appuntamento culmine è quello delle 18 quando è prevista la presentazione ufficiale dei 3 progetti selezionati dal bando lanciato da Weigh Station nella primavera 2018. Obiettivo primario di Weigh Station e di wall (la community dei giovani professionisti nel settore creatività e cultura) per questo anno 2018 è stato infatti quello di sostenere i membri della community nella produzione vera e propria. Lo ha fatto attraverso WS Call, un bando che mette a disposizione 12.000 euro (coperti per il 90% dell’intero importo dalla call) per i progetti e il mentoring per poterli realizzare. La Call non aveva un tema specifico, lo scopo è quello di sostenere il lavoro creativo e culturale di chi opera sul territorio e a permettere a chi ha un progetto o un’idea in quest’ambito di renderli concreti e realizzarli. La risposta è stata più che ottima: 38 le idee progettuali pervenute e 100 i nuovi professionisti iscritti alla community.

Tre i progetti selezionati che hanno visto molti waller all’opera e il 1 settembre è l’occasione per ascoltarli dagli stessi protagonisti al fresco del Renon. Il primo dei progetti èBozen: the Living City, una storia interattiva dei waller Q. Qurratulain Shaukat, Mehdi Rizvi, Veronica Zen e Jason Trollip. “Bozen: the Living City” rappresenterà l’evoluzione di Bolzano come città sotto forma di un’installazione interattiva. Verrà stampata una mappa di Bolzano in 3D dalle dimensioni di un tavolo, mostrando gli edifici possibilmente con parti fisicamente mobili. Altro progetto selezionato che si presenterà sul Renon è Cena Nostra dei waller Gianluca Iocolano e Diletta La Rosa. “Cena Nostra” è un progetto teatrale in cui gli attori, oltre a raccontare storie di mafiosi e vittime delle mafie, ricreano l’atmosfera intima e circoscritta in cui si sono decise le sorti di ignari o assenti illustri, cucinando quello che i mafiosi stessi stavano mangiando quando concordarono determinate decisioni. Questi racconti prenderanno vita nelle case delle persone che, come pubblico e commensali, scelgono di ospitare l’evento. L’ultimo progetto selezionato è “TiefKollektiv/Profondo collettivo 2″ del team composto da Michele Fucich, Francesco Ippolito, Francesca Fattinger, Ada Keller, Sandro Petri, Caterina Nebl e Silvia Morandi. “TiefKollektiv/Profondo collettivo 2” è un festival di 15 giorni, seconda parte di un progetto avviato a Glorenza in collaborazione con Glurns-art-point. Fotografi, videomaker, artisti visivi e performer da nord, centro e sud Italia installeranno a Bolzano, in spazi altri dal circuito artistico (scuole, uffici, negozi, abitazioni, locali in disuso) lavori che affrontano in modi diversi il tema dell'”abitare”.

A seguire dalle 19 Concerto di Bogieman Lewis e…soffio sulle 4 candeline.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211