Menu

Università, due nuovi corsi di laurea al via dal prossimo autunno

Pubblicato il 12 febbraio 2019 in Innovazione, Territorio

aula_universita  

La Giunta provinciale ha approvato oggi (12 febbraio) due nuovi corsi di laurea della Libera Università di Bolzano. Si tratta da un lato del primo corso di studi interfacoltà di Unibz, ossia una laurea triennale in Informatica e management dei business digitali, dall’altro di un corso di laurea magistrale in Linguistica applicata. Entrambi i corsi prenderanno il via con l’anno accademico 2019/20. “L’ampliamento dell’offerta formativa di Unibz è un fatto positivo – spiega il presidente della Provincia, Arno Kompatscher – dato che, specialmente nei confronti di ingegneri informatici con preparazione in materie economiche, esiste una grande richiesta a livello provinciale. Lo stesso si può dire degli esperti in linguistica, figure chiave per valorizzare e approfondire lo studio dell’unicità e della varietà di idiomi dell’Alto Adige“.

Corso di laurea in Informatica e management

Il corso di laurea triennale in Informatica e management dei business digitali intende formare – in risposta a una concreta esigenza del tessuto economico del territorio – una figura professionale con un background informatico tecnico e una formazione economica di base, con l’obiettivo di assumere ruoli e compiti di interfaccia e integrazione tra le funzioni di impresa associate alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione(TIC). “Gli studi in Informatica e management sono molto diffusi nei paesi europei di lingua tedesca, e siamo convinti dell’importanza di proporre questo tipo di percorso anche qui in Alto Adige” spiega il professor Markus Zanker, prorettore alla didattica di Informatica, ideatore insieme al professor Maurizio Murgia della facoltà di Economia del secondo corso di studio triennale della sua facoltà. Due i rami principali del corso di studio approvato oggi, entrambi particolarmente influenzati dalla trasformazione digitale: la finanza, i mercati e l’advertising digitale.

Corso di laurea in Linguistica applicata

Il nuovo master in Linguistica applicata nella facoltà di Scienze della formazione è il primo percorso di formazione nel settore della linguistica proposto all’Università di Bolzano. Il master si focalizza sul multilinguismo, sulle lingue delle minoranze e sui dialetti, in particolare riferiti alla realtà dell’Alto Adige. Il corso di studi trilingue che partirà in autunno si focalizzerà anche sull’utilizzo delle nuove tecnologie per l’analisi e il trattamento di dati linguistici, con particolare attenzione alla lingua parlata e all’utilizzo e creazione di risorse linguistiche per diverse applicazioni di ricerca e professionali, nonché all’analisi degli aspetti sociologici e antropologici delle lingue parlate. “Grazie a questo corso gli studenti entreranno in possesso di un ampio spettro di competenze linguistiche, diventando figure di riferimento per numerose attività nel campo della ricerca e della promozione linguistica, nel settore delle tecnologie del linguaggio e in generale nel campo della comunicazione”, sottolinea la professoressa Silvia Dal Negro, che ha sviluppato il corso di studi insieme al collega, ricercatore e docente Alessandro Vietti. Dopo l’approvazione della Giunta entrambi i corsi di studio devono essere approvati a Roma dal Ministero competente.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211