Menu

Droni, scanner e app: al NOI il futuro degli artigiani in tredici tappe

Pubblicato il 29 Luglio 2019 in Innovazione

artigiani  

Superare in modo divertente gli ostacoli legati alla digitalizzazione: è stato questo l’obiettivo del “techParcour” dedicato all’artigianato ed andato in scena al NOI Techpark di Bolzano. Numerosi addetti ai lavori del settore hanno ottenuto importanti consigli in tema di soluzioni innovative e digitali. In 13 diverse stazioni è stato possibile testare svariati strumenti, App, dispositivi ed applicazioni digitali di grande utilità, nonché conoscere i diversi ambiti di utilizzo. «Le ditte artigiane svolgono innovazione quotidianamente – ha sottolineato il presidente di lvh.apa Confartigianato Imprese Martin Haller nel corso dell’inaugurazione -. È importante sostenere le ditte attive in questo comparto e garantir loro uno sguardo completo in merito alle diverse applicazioni pratiche ed alle novità esistenti».

Nel corso della manifestazione, gli esperti presenti hanno mostrato agli interessati numerose soluzioni innovative, molte delle quali da testare in loco. Il focus ha riguardato i sistemi con un utilizzo pratico nel campo dell’artigianato. Il percorso era composto in totale da 13 stazioni. Una di queste ha riguardato ad esempio il tema dello scannerizzazione e della stampa in 3D. Il NOI Maker Space ha presentato a tal proposito i diversi macchinari esistenti, idonei di fatto per ogni tipo di prototipo che si intende realizzare. Grazie all’azienda Soleon si è invece andati verso l’alto, visto che sono stati presentati i vantaggi dei droni nella vita lavorativa quotidiana. Grazie ai droni è del resto possibile misurare rapidamente ed in modo semplice i tetti o gli scavi, nonché documentare i cantieri con fotografie o registrazioni video. Dal canto suo Fraunhofer Italia ha viceversa spiegato il progetto ROSBIM, basato sullo sviluppo di un’interfaccia tra BIM (Building Information Modeling) e ROS (Robot Operating System). L’utilità pratica del sistema è stata chiarita attraverso l’utilizzo di una piattaforma mobile per il trasporto ed il sollevamento di carichi pesanti.

Dove sono i dispositivi e chi li sta usando al momento? Queste informazioni sono disponibili grazie al Software Hilti ON!Track e lo diventano con un semplice click. Al contempo l’applicazione ricorda quando si deve svolgere la manutenzione o la calibrazione degli strumenti da lavoro e non dimentica le scadenze delle relative formazioni o certificazioni. L’azienda Würth ha invece sviluppato ancora una volta numerose soluzioni per la digitalizzazione nei processi di acquisto. Grazie a quest’ultime diventa possibile ridurre gli sprechi ed ottimizzare la relazione tra clienti e fornitori. Quelli appena citati sono stati solo alcuni esempi delle novità e delle applicazioni presentate nell’ambito del techParcour. Una descrizione più dettagliata di tutte le stazioni è disponibile sul sito https://www.lvh.it/de/verband/news/8935-techparcour-handwerk.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211