Reti d’impresa e più appeal: gli obiettivi dei giovani artigiani

Pubblicato il 23 Agosto 2017 in Imprese

 

I Giovani Artigiani lvh.apa intendono sensibilizzare maggiormente non solo i giovani e la società, ma anche la politica, in riferimento ai propri bisogni. Di recente la nuova consulta provinciale si è riunita per due giorni ed ha fissato gli obiettivi per i prossimi tre anni.

«I risultati emersi in questi due giorni devono rappresentare un riferimento ed una base per la prossima legislatura» ha affermato la Presidente dei Giovani Artigiani lvh.apa Jasmin Fischnaller. Il suo gruppo vanta ormai oltre 900 associati e giorno dopo giorno sta ottenendo sempre più attenzione e rilevanza. «Questo aspetto semplifica il nostro lavoro, ma al contempo accresce la nostra responsabilità nei confronti dei soci» ha affermato la stessa presidente. Nei prossimi anni i capisaldi dell’attività saranno tre e nello specifico miglioramento della propria immagine, rappresentanza d’interesse e reti tra le imprese. 

Reti d’impresa

«Solo agendo insieme possiamo lottare al meglio per gli interessi e le sfide dei giovani nell’artigianato» ha osservato il vice presidente dei Giovani Artigiani lvh.apa Daniel Seebacher. In questo modo da un lato si sente la voce dei giovani artigiani e dall’altro si possono allargare i propri orizzonti collaborando con operatori economici provenienti da altri settori. Due passaggi chiave per sviluppare le proprie idee e lasciare da parte consuetudini ormai superate. Proprio per questo i Giovani Artigiani intendono guardare anche al di fuori della realtà locale, lavorando molto sulle partnership e suo uno sviluppo di tipo nazionale ed internazionale.

Rappresentanza d’interessi

Tra le volontà del gruppo c‘è anche quella di intervenire maggiormente su temi attuali a livello politico, legislativo e normativo: «Vogliamo combattere la riluttanza dei nostri giovani verso la politica, dando loro l’opportunità di contribuire con le proprie idee – ha aggiunto la Fischnaller -. Attraverso i dialoghi con i nostri associati veniamo a conoscenza dei loro problemi e delle loro necessità e facciamo in modo di lottare laddove noi giovani artigiani veniamo ascoltati».

Miglioramento della propria immagine

Il terzo grande traguardo dei Giovani Artigiani è il miglioramento della propria immagine. I risultati dei campionati del mondo sono l’esempio più lampante della qualità e dell’elevato know-how a disposizione delle ditte e degli artigiani locali. «In molti casi i giovani non conoscono le opportunità di carriera fornite dall’artigianato – ha aggiunto Patrick Mairhofer, a sua volta vice presidente del gruppo -. Vogliamo far vedere loro chi siamo, cosa facciamo e ciò che ci distingue dagli altri».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211