Personale qualificato e successione aziendale, i nodi della (giovane) economia

Pubblicato il 29 Novembre 2019 in Lavoro

 

La carenza di personale qualificato e la successione aziendale sono stati i temi centrali della riunione congiunta tra i membri della Presidenza del Südtiroler Wirtschaftsring – Economia Alto Adige e i rappresentanti della Giovane Economia. Nelle prossime settimane sarà elaborato un memorandum comune. “Abbiamo avuto uno scambio di opinioni molto interessante con i rappresentanti della Giovane Economia per ascoltare da loro come vedono le cose e cosa le muove”, ha dichiarato Hannes Mussak, presidente del SWR-EA.

Per i rappresentanti della Giovane Economia è chiaro: Dobbiamo discostarci dai pregiudizi e dai cliché e ridestare l’entusiasmo per le discipline MINT. Questo deve iniziare già nella scuola elementare e proseguire in tutto il sistema educativo. Allo stesso tempo, le condizioni quadro nella formazione devono essere costantemente migliorate. Le speranze sono legate anche al previsto “Talentcenter”, che indagherà le inclinazioni e il potenziale a orientarsi meglio nelle loro scelte professionali. Se si vuole riportare in patria personale qualificato dall’estero, oltre alla questione dell’alloggio, secondo la Giovane Economia si deve migliorare anche l’accessibilità dell’Alto Adige, sia in termini di collegamenti di trasporto che di espansione di Internet veloce.

Sul tema della successione aziendale, i rappresentanti della Giovane Economia sono sicuri che si debba fare ancora tanto per l’immagine dell’imprenditorialità. Inoltre, la crescente burocrazia scoraggia le persone dall’intraprendere un’attività autonoma. Lo scambio è stato arricchente per entrambe le parti. “Vogliamo continuare e nelle prossime settimane elaborare un memorandum comune su questi due temi”, ha dichiarato Andreas Mair, direttore di SWR-EA.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211