Menu

Dal NOI Techpark a Campo di Trens: dove va l’economia altoatesina?

Pubblicato il 24 Giugno 2019 in Agenda, Imprese, Territorio

 

Dopo il primo appuntamento a Marlengo, la serie di incontri «Focus Economia» ha fatto tappa nelle scorse settimane a Campo di Trens e a Bolzano. L’incontro conclusivo della serie, cui prenderanno parte gli assessori Philipp Achammer e Arnold Schuler insieme a Südtiroler Wirtschaftsring/Economia Alto Adige, è fissato per mercoledì 26 giugno al ristorante Brix 0.1 a Bressanone.

Economia altoatesina

A Campo di Trens una sessantina di protagonisti dell’economia locale e rappresentanti di categoria, dell’agricoltura e del turismo hanno raccolto l’invito incontrandosi alla ditta Intercom Dr. Leitner nella zona produttiva di Reifenstein/Castel Tasso per uno scambio di vedute sul lavoro politico da affrontare nel corso della legislatura nei settori economia, agricoltura e turismo. L’assessore all’economia e alla formazione in lingua tedesca Achammer ha presentato, anche in nome del collega di Giunta Schuler che non poteva essere presente, i programmi della Giunta per l’economia dell’Alto Adige di domani. «La sostenibilità è attualmente il nostro faro in ogni decisione» ha spiegato l’assessore Achammer. «Ogni misura che adottiamo deve puntare a consegnare ai nostri figli e nipoti una terra altrettanto vivibile e pulita di come l’abbiamo trovata noi» ha detto Achammer. In questo senso la Giunta intende operare su diverse leve, alla cui base sta sempre il principio di fiducia reciproca. Al centro della discussione c’erano la carenza di personale qualificato, i percorsi formativi da rendere il più possibile concreti e vicini alla professione reale, gli stage per i giovani che per legge dello Stato sono stati enormemente limitati. Achammer, responsabile per le deleghe a economia, lavoro e formazione, ha sottolineato l’importanza della formazione professionale, la qualità della formazione e la trasparenza dei percorsi.

All’appuntamento al NOI Techpark di Bolzano hanno partecipato una cinquantina di persone, principalmente stakeholder dei settori interessati. Dopo l’introduzione di entrambi gli assessori, al centro della discussione ci sono stati soprattutto i temi dell’agricoltura, in particolare i temi dei fitosanitari e della coltivazione biologica. L’assessore Schuler ha informato la platea del progetto della Giunta sul tema della biodiversità e sul sostegno all’agricoltura biologica. Schuler ha sottolineato come il modello altoatesino rappresenti un ottimo standard a livello internazionale. Altri temi trattati sono stati le abilitazioni e la parificazione dei diplomi scolastici e la riduzione della burocrazia.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211