Metrobus Bolzano-Oltradige, via ai lavori per la fermata Pianizza di Sotto

Pubblicato il 2 Agosto 2017 in Infrastrutture, Territorio

metrobus pianizza  

Bus di grandi dimensioni, corsie preferenziali, semafori intelligenti. Sono queste le parole chiave del nuovo metrobus Bolzano-Oltradige, progetto che però mette l’utente al centro anche per quanto riguarda stazioni e fermate, che devono rispettare elevati standard di qualità, accessibilità e comodità. A tal proposito, prenderanno il via la settimana di ferragosto i lavori per la nuova fermata di Pianizza di Sotto, e gli interventi sono stati al centro di un incontro tra l’assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner, la sindaca e il vicesindaco di Caldaro, Gertrud Benin Bernard e Werner Atz, il direttore di dipartimento Valentino Pagani e Davide Ziller dell’Ufficio tecnico strade nord-est.

«La previsione della precedenza assegnata al metrobus – ha spiegato Mussner – comporta una serie di interventi strutturali che consentiranno di ridurre i tempi di percorrenza e il traffico di circa un terzo, nonchè di migliorare la qualità della vita, abbattere l’inquinamento acustico e ridurre le emissioni nocive». Per Pagani, inoltre, gli ultimi lavori rappresentano «un ulteriore passo in avanti per il progetto metrobus e un tassello rilevante della mobilità sostenibile. Ogni lotto realizzato comporta fina da subito un sensibile miglioramento».

La fermata di Pianizza di Sotto sarà costituita da una piazzola di sosta o «busgate», e saranno adeguate infrastrutture e arredi, realizzati secondo un preciso corporate design. Grazie ad una particolare tipologia di cordolo sarà favorito un migliore accostamento del bus alla zona di fermata, e verrà predisposto un impianto semaforico a chiamata per la velocizzazione del percorso. Per quanto attiene il tracciato, che non si discosterà da quello attuale, sarà migliorata la curva centrale, mentre per mitigare il rumore è prevista la posa di asfalto fonoassorbente. In concomitanza con i lavori sarà anche eseguita la sostituzione dell’acquedotto di Pianizza e la nuova illuminazione delle fermate. In attesa delle nuove strutture, per gli utenti saranno allestite fermate provvisorie vicine alla piazzetta della chiesa. I lavori sono stati affidati all’impresa DeCoBau s.r.l. di Bolzano per un importo totale di 730mila euro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211