La lotta al gioco d’azzardo in un film, il 25 novembre gratis a Bolzano

Pubblicato il 21 Novembre 2016 in Agenda

gioco d'azzardo  

“Ci stai al gioco?” è una serie di eventi artistici, teatrali e cinematografici sul tema del gioco d’azzardo organizzati da Forum Prevenzione e Comune di Bolzano e sostenuti da Provincia Autonoma di Bolzano – Dipartimento Salute, Sport, Politiche Sociali e Lavoro e Rete Prevenzione Gioco Azzardo. Il prossimo appuntamento – a ingresso gratuito – sarà il 25 novembre nella sala polifunzionale del Centro Culturale di piazza Nikoletti alle 20.30. Protagonista il cinema: sarà infatti proiettato il film documentario di Fabio Leli “Vivere alla grande”, un documentario sull’invasione del gioco d’azzardo in Italia, che ha avuto le prestigiose anteprime al 68° Festival del Film di Locarno e al 20° Milano Film Festival.

Le manifestazioni di “Ci stai al gioco?” sono rivolte agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Comune di Bolzano e sono interattive, divertenti e coinvolgenti, sia in lingua italiana che in lingua tedesca. Alcuni eventi sono indirizzate in orario serale anche ai genitori, agli insegnanti e a tutta la popolazione.

Presente anche il regsta del film contro il gioco d’azzardo

Il regista Fabio Leli sarà presente alla proiezione per rispondere alle domande sul film e alle curiosità del pubblico su un tema che sta modificando le abitudini e il modo di vivere di tanti cittadini italiani. “Vivere alla Grande” analizza e documenta, in maniera spietata, la piaga sociale del gioco d’azzardo, il disfacimento progressivo della società italiana (famiglie, anziani e nuove generazioni), le gravi responsabilità della classe politica, il potenziale criminogeno collegato al settore, le lobby affaristiche, le patologie connesse, la pubblicità ingannevole, l’omertà dei media, le collusioni con la criminalità organizzata e la solitaria battaglia contro il gioco d’azzardo, combattuta da pochi coraggiosi. Definito da Repubblica «una ricognizione minuziosa e mai vista prima di un problema sociale che ha molti versanti oscuri», il film è un’occasione imperdibile per porre l’attenzione su un fenomeno senza controllo che sta distruggendo tante famiglie italiane e generando diseconomia e malessere sociale.

Fabio Leli, classe 1986, è regista, autore e produttore. Dopo la laurea in comunicazione nel 2009 e il diploma in regia e sceneggiatura all’Accademia di Cinema e Televisione Griffith di Roma, scrive e dirige i primi cortometraggi. Lavora come aiuto regia e sceneggiatore per diversi progetti italiani e internazionali. Nel 2014 scrive e dirige The Social Networld − A Love Story, pluripremiato cortometraggio presentato all’Isttuto Italiano di Cultura Roberto Rossellini di Los Angeles. Nel 2015 completa il suo primo lungometraggio Vivere alla Grande, presentato in anteprima mondiale al 68° Festival del Film Locarno e al 20° Milano Film Festival in anteprima nazionale.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211