Menu

Lavoro: carenza di personale qualificato nelle imprese altoatesine. Ecco i dati dell’IRE

Pubblicato il 21 Agosto 2019 in Lavoro

 

Trovare collaboratori e collaboratrici capaci e trattenerli in azienda è attualmente una delle maggiori sfide per le imprese altoatesine. L’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano ha intervistato circa 1.700 imprese per analizzare l’attuale disponibilità di personale qualificato in Alto Adige. I risultati sono stati presentati oggi in occasione di una conferenza stampa presso la Camera di commercio.

Dai risultati del sondaggio emerge che la carenza di manodopera qualificata è un vero problema per circa un terzo delle imprese altoatesine. Le difficoltà interessano soprattutto le imprese attive nei settori in cui predomina il lavoro stagionale, come le cooperative agricole, il settore turistico e l’edilizia. Emergono anche differenze in base alla dimensione delle imprese: oltre il 60 percento delle aziende con 10-49 dipendenti dichiara di essere colpito dalla carenza di personale qualificato. Le imprese più grandi, invece, riescono ancora a coprire i posti vacanti, ma alla luce della crescente scarsità di forza lavoro prevedono maggiori difficoltà per il futuro.

Secondo le imprese, i motivi principali della mancanza di collaboratori e collaboratrici qualificati sono il basso numero di candidati e candidate rispetto alle posizioni bandite e alle loro conoscenze specifiche, spesso inadeguate rispetto alle richieste dell’azienda. Da ciò deriva un maggiore carico di lavoro per i dipendenti esistenti, il rifiuto di incarichi da parte dell’azienda o la riduzione della qualità dei servizi offerti.

Per quanto riguarda la ricerca e la gestione di personale ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Attualmente le imprese altoatesine si affidano soprattutto a contatti personali e inserzioni sui giornali per trovare personale nelle immediate vicinanze. In ogni caso, più grande è l’impresa, più professionale è il processo di ricerca. “Esistono molti modi per rendere un datore di lavoro più attrattivo agli occhi dei propri collaboratori e collaboratrici e dei potenziali candidati e candidate, ad esempio offrendo orari di lavoro flessibili, una maggiore conciliabilità tra famiglia e lavoro e una remunerazione più commisurata alla prestazione. Aumentare l’interesse nei confronti di un luogo di lavoro diventa ancora più importante quando la potenziale forza lavoro scarseggia”, spiega il Presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner.

La Camera di commercio di Bolzano offre una serie di iniziative sul tema della forza lavoro qualificata

Una nuova iniziativa dell’IRE è l’incontro di networking “Aperitivo per giovani talenti”, organizzato a novembre presso le università di Monaco, Vienna e Graz. L’evento permetterà alle aziende altoatesine interessate di prendere contatto con gli studenti e studentesse altoatesini che studiano in queste città e aprire così la strada a future opportunità di lavoro.

Per sostenere le imprese il WIFI, il servizio di formazione e sviluppo del personale della Camera di commercio di Bolzano, lancia inoltre la nuova iniziativa Talent Management che prevede numerose offerte, tra cui la sensibilizzazione attraverso manifestazioni varie, la disponibilità di informazioni utili e di check list per un talent management di successo, nonché l’organizzazione di misure di formazione mirate per imprenditori e imprenditrici e responsabili del personale.

Inoltre, il servizio Impresa che concilia famiglia e lavoro offre un supporto professionale nell’introduzione in azienda di misure attente alla famiglia che aumentino l’attrattività dell’impresa come datore di lavoro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211