Lago di Carezza, troppo traffico: le strade si rifanno il look

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Adeguare le strade alla mole di traffico e renderle più sicure: questo è ciò a cui mirano gli interventi per 2,8 milioni di euro lungo la strada provinciale che costeggia il lago di Carezza, nel comune di Nova Levante, che prenderanno il via lunedì 29 ottobre, per concludersi nella primavera del 2020.

«In due punti la strada rischia di franare – spiega il direttore dell’Ufficio tecnico strade centro-sud, Maurizio Mazagg – e come soluzione provvisoria sono state posate delle barriere di cemento armato che però limitano il transito delle auto che in quel tratto è in parte a senso unico». La Giunta provinciale ha quindi deciso di intervenire in maniera duratura, progettando il risanamento e il rifacimento del tornante situato, per chi proviene da Bolzano, poco prima del lago di Carezza. Tra gli interventi necessari ci sarebbe anche quello relativo al tratto situato subito dopo il lago, in direzione Val di Fassa, che però è al centro di un progetto più ampio di spostamento del tracciato stradale.

I lavori inizieranno quindi lunedì prossimo e, nei primi giorni, a causa della necessità di spostare le condutture per telefonia e banda larga, il traffico dovrà essere interrotto un paio di volte per 30 minuti, in entrambe le direzioni. Brevi stop al transito dei veicoli sono previsti anche per i lavori di abbattimento di alcuni alberi, ma le ditte che eseguono gli interventi – in associazione temporanea di imprese formata da Goller Bögl, Reggelbergbau e Geobau) assicurano che la strada sarà regolarmente percorribile in tutti e due i sensi di marcia entro l’avvio della stagione invernale.

Ti potrebbe interessare