Il Comune sfratta FlixBus da via Mayr Nusser. Nuova fermata ai Piani?

Pubblicato il 21 Agosto 2018 in Infrastrutture, Territorio

stazione flixbus Bolzano  

Non si sa se «ai Piani o a Bolzano Sud», ma sicuramente si sposteranno da via Mayr Nusser, dove sono adesso. I pullman a lunga percorrenza di FlixBus hanno avuto successo a Bolzano: anche troppo. Così è stato il sindaco Renzo Caramaschi a certificare lo spostamento della fermata: non potranno più stare dove arrivano e partono ora, davanti alla caserma dei vigili del Fuoco. «Sicuramente -ha aggiunto Caramaschi- non potranno rimanere lì. I mezzi di emergenza devono infatti avere libero accesso senza essere in alcun modo ostacolati. Troveremo perciò in tempi molto brevi, una soluzione alternativa che sarà sicuramente valida. Quella attuale è una fermata probabilmente comoda per gli utenti, ma sicuramente non adeguata».

Nella zona, oltre ai vigili del Fuoco, c’è anche il magazzino della protezione civile e la sede della Croce Rossa. «La convivenza – ha ricordato Luis Walcher, assessore alla protezione civile – così non è più possibile. In caso di emergenza i mezzi dei pompieri non possono più uscire e lo stesso capita  per quelli di Croce rossa e Protezione civile. Ci siamo trovati le uscite bloccate da pullman, a volte anche dieci contemporaneamente, e macchine. A questo si aggiungono problemi igienico-sanitario: non c’è un bar nelle vicinanze, non ci sono servizi igienici. I mezzi della Seab passano tre volte al giorno a svuotare i bidoni, ciononostante la zona è sempre più un immondezzaio».

Le mete FlixBus

FlixBus ha continuato a investire su Bolzano: in vista dell’estate, l’operatore della mobilità ha avviato nuovi collegamenti con la città, con l’obiettivo di facilitare l’accesso dei turisti che desiderano trascorrere le vacanze in Alto Adige e, al contempo, agevolare gli spostamenti dei Bolzanini verso nuove destinazioni al mare, al lago o in città. Grazie alle nuove corse in partenza da Bolzano, è più facile raggiungere il Lago di Garda: dal 24 maggio partono corse dirette per svariate località del Benaco tra cui Garda, ad appena un’ora, e la cittadina termale di Sirmione, oltre per che Brenzone, Torri del Benaco, Bardolino o Lazise: l’ideale per chi vuole concedersi un weekend di relax senza andare lontano da casa.Anche per chi quest’estate trascorrerà le ferie al mare, la scelta è ampia: oltre alle destinazioni già raggiunte in Liguria (Albenga, Imperia e Sanremo), dal 14 giugno gli autobus verdi collegano Bolzano anche con note località della Riviera Romagnola: dai Lidi di Comacchio a Cattolica, passando per Riccione, Rimini, Bellaria, Cesenatico, Cervia e i Lidi Ravennati i Bolzanini potranno utilizzare il servizio di FlixBus per raggiungere la località balneare preferita per l’estate 2018.

Novità anche per chi desidera trascorrere un weekend all’estero: da giovedì 10 maggio sono partiti i nuovi collegamenti con Praga, raggiungibile con corse notturne ideali per ottimizzare i tempi, mentre da metà giugno sarà possibile viaggiare comodamente verso la caratteristica città portuale di Fiume.

Le corse, in partenza da Via Josef Mayr Nusser, sono prenotabili online, via app e in agenzia, e sono operate in collaborazione con una rete di aziende partner dall’esperienza pluriennale che mettono a disposizione mezzi e autisti, mentre FlixBus si occupa della pianificazione di rete, del marketing, della comunicazione e del pricing. A bordo, Wi-Fi, prese elettriche e toilette.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211