Menu

Booking Alto Adige, nuova veste per il portale altoatesino di prenotazioni

Pubblicato il 11 Settembre 2017 in Turismo

 

La tarda estate e l’autunno sono tra i periodi più prenotati del turismo altoatesino. “Booking Alto Adige”, la piattaforma di prenotazione dell‘Unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV), offre agli utenti uno strumento intuitivo per la ricerca di camere libere. Con il calendario delle disponibilità è possibile ottenere una panoramica rapida e semplice di tutti le opzioni disponibili, risparmiando così tempo prezioso.

“Booking Alto Adige”, la piattaforma di prenotazione dell‘Unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV), è in continua evoluzione. L’ utente è sempre al centro dell’attenzione: dovrebbe essere in grado di prenotare la sua vacanza in Alto Adige in modo rilassato ed efficiente. Anche il calendario delle disponibilità recentemente introdotto, che è stato attivato per tutte le circa 2.000 strutture ricettive presenti su “Booking Alto Adige”, va in questa direzione.

«Spesso accade che la struttura di mia scelta non abbia camere disponibili per il periodo di tempo desiderato. Il calendario delle disponibilità mi permette di vedere a colpo d’occhio se il mio offre disponibilità in caso di arrivo successivo o anticipato. L’utente può quindi decidere se modificare di conseguenza il suo periodo di viaggio. I periodi liberi sono contrassegnati a colori (verde), così come gli eventuali periodi di permanenza minimi (arancione)», spiega il presidente dell’HGV Manfred Pinzger. «Siamo orgogliosi di essere una delle prime piattaforme di prenotazione online ad implementare un tale strumento sul nostro portale. Soprattutto in tempi di scarsa disponibilità, come la tarda estate e l’autunno, può essere di grande valore per l’utente».

“Booking Alto Adige” è l’alternativa locale ai colossi globali del mercato delle prenotazioni. L’esatta conoscenza delle strutture ricettive prenotabili e la vicinanza ad ospiti e utenti sono i punti di forza della piattaforma, che attualmente ha un grado di soddisfazione del cliente pari a 9,0 su 10.

Il portale di prenotazione online “bookingaltoadige.com” dell‘Unione degli Albergatori e dei Pubblici Esercenti (HGV) con sede a Bolzano è nato come alternativa locale ed indipendente ai portali internazionali di prenotazione online. Quando si parla di “Booking Alto Adige”, quindi, non si sta facendo riferimento ad una filiale dell’omonimo colosso olandese “Booking.com”, con il quale non esiste alcuna connessione. Tra i molti punti di forza che caratterizzano il portale “Booking Alto Adige” si contano la più totale trasparenza nelle provvigioni, nei costi e nelle commissioni, così come la conoscenza approfondita del territorio dell’Alto Adige e delle sue peculiarità. Tra gli offerenti si contano al momento più di 2.000 strutture dislocate in tutto l’Alto Adige, tra queste hotel, pensioni, appartamenti, baite, B&B e campeggi. La durata media del soggiorno prenotato dagli utenti italiani su Booking Alto Adige è di 3,3 notti, la spesa media al momento della prenotazione è di 525 euro. Il punteggio medio di soddisfazione dato dagli utenti è attualmente di 9,0 su 10 (“Eccellente”).

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211