Bolzano, la Provincia cerca un direttore della Ripartizione mobilità

Pubblicato il 4 Aprile 2016 in Lavoro

direttore ripartizione mobilità  

La Provincia di Bolzano cerca un nuovo direttore della Ripartizione mobilità. La posizione, a cui è possibile candidarsi solo online (ecco il modulo per farlo), è stata aperta oggi, 4 aprile, con apposito bando da parte della Provincia stessa. Le domande di partecipazione vanno presentate in forma elettronica entro la mezzantote del prossimo 4 maggio prossimo all’Ufficio provinciale Organizzazione a Bolzano, organizzazione@provincia.bz.it o  organisation.organizzazione@pec.prov.it. Leggi le altre offerte di lavoro su Alto Adige Innovazione.

Direttore della Ripartizione mobilità, i requisiti

Ecco i requisiti richiesti.

a) Competenza professionale in materia di:

• normative (comunitarie, statali e provinciali che regolano il trasporto pubblico locale di persone;

• normative (comunitarie, statali e provinciali) che regolano il trasporto delle merci su strada, il trasporto aereo ed i trasporti su fune;

• aspetti fondamentali del nuovo Codice della strada con particolare riferimento alle attività connesse con motorizzazione e patenti;

• struttura dirigenziale dell’Amministrazione provinciale e competenze del personale dirigenziale;

• conoscenza delle disposizioni in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione;

• conoscenza delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali;

• conoscenze del diritto amministrativo, con particolare riferimento alle normative in materia di procedimento amministrativo e dei contratti pubblici;

• conoscenze in materia di finanza e contabilità della Provincia e disposizioni in materia di bilanci pubblici;

• padronanza delle lingue tedesca e italiana, che consenta una trattazione fluida degli affari in ciascuna delle due lingue.

• capacità di leadership e competenze dirigenziali; • spirito decisionale e di iniziativa; • flessibilità e spirito innovativo; • buone doti di comunicazione; • capacità di gestire situazioni di stress; • orientamento al risultato ed alla soluzione; • spiccata abilità di gestione dei costi.

• capacità di gestire il cambiamento in organizzazioni complesse; • capacità di analisi del fabbisogno, della definizione di obiettivi sanitari e programmazione strategica nonché la sorveglianza ed il controllo durante la realizzazione; • abilità di mediazione e di gestione di conflitti; • programmazione ed organizzazione del lavoro; • creazione di e lavoro in team; • project-management; • lavoro in rete a livello nazionale ed internazionale.

 



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211