Bolzano città più cara d’Italia: la spesa “pesa” 167 euro in più

Pubblicato il 16 Marzo 2016 in Territorio

Bolzano città più cara  

Bolzano città più cara d’Italia. Qui infatti costa di più fare la spesa nel 2015: è infatti il capoluogo dove una famiglia media composta da quattro persone ha pagato in media 167 euro in più rispetto all’anno precedente per fare la spesa, scontando un’inflazione dello 0,3%. A dirlo è la classifica dei capoluoghi di regione più cari, stilata dall’Unione nazionale consumatori sulla base di dati Istat. Dopo Bolzano, è Trento il capoluogo più caro: la spesa annua è stata più “pesante” per 139 euro (anche qui con un’inflazione dello 0,3%).

In un panorama dominato dall’inflazione, quella di Alto Adige e Trentino è un’eccezione: su 20 capoluoghi di regione, solamente 6 infatti hanno visto un aumento del costo della spesa, mentre Venezia è allineata al 2014 e le restanti città capoluogo hanno visto una diminuzione dei costi.

Bolzano città più cara d’Italia, quindi, con una distanza molto netta rispetto al capoluogo sul polo opposto della classifica, che si trova sul tacco d’Italia. È Bari infatti il capoluogo di regione che risparmia di più, con una contrazione di 318 euro su base annua: in media quindi, secondo i numeri forniti dal’Unione nazionale consumatori, una famiglia di Bolzano ha speso in un anno 485 euro più di una famiglia di quattro persone residente a Bari.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211