Menu

Trasporto, appalti accessibili anche per le Pmi

Pubblicato il 11 dicembre 2017 in Imprese, Infrastrutture, Territorio

bus  

Anche nel campo della mobilità e del trasporto gli appalti pubblici devono diventare più accessibili per le realtà di piccole dimensioni. Lvh.apa e Strutture di trasporto Alto Adige Spa (Sta) hanno informato di recente gli artigiani in merito alle opportunità di partecipazione.

 Appalti più accessibili anche nel campo del trasporto

«Dopo che si è riusciti a garantire le condizioni per una partecipazione più semplice agli appalti pubblici, negli ultimi anni si è registrato un incremento nella presenza delle ditte di piccole dimensioni» ha osservato il presidente di lvh.apa Gert Lanz. Un’evoluzione da attribuire anche alla suddivisione degli incarichi per lotti, in grado di semplificare l’accesso per le Pmi. Secondo Lanz è cruciale anche una buona collaborazione con le stazioni appaltanti. «Strutture di Trasporto Alto Adige Spa (Sta) si sta impegnando per offrire degli incarichi idonei alle realtà di piccole e medie dimensioni – ha spiegato il presidente Sta Martin Ausserdorfer nell’ambito della serata informativa andata in scena nella Casa dell’Artigianato di Bolzano.

Per l’occasione Ausserdorfer ha relazionato in merito ad alcuni progetti futuri, tra cui alcuni piccoli lavori di ammodernamento in diverse stazioni, il risanamento e la costruzione di nuove fermate e la creazione di box per le bici. Michael Häusler dell’ufficio legale Sta ha chiarito per l’occasione le condizioni contrattuali e degli appalti: «Nei progetti di più grandi dimensioni cerchiamo di esternalizzare una parte del lavoro e di assegnarlo con procedura negoziata». L’aspetto importante è quello di effettuare la registrazione e l’accesso sul portale telematico degli operatori economici. Complessivamente nel 2016 Sta ha aperto 22 procedure, di cui 12 in procedura negoziata. Nel 2017 le procedure sono state invece 28, di cui 19 in procedura negoziata. Nel corso della serata, l’esperta di lvh.apa Desiree Schmidt ha infine parlato delle condizioni generali di partecipazione ai lavori pubblici, delle condizioni normative e della partecipazione di concerto con altre aziende.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211