Menu

Aeroporto, il 26 febbraio si aprono le buste. Unica offerta Gostner-Benko

Pubblicato il 20 Febbraio 2019 in Infrastrutture

 

René Benko è pronto a legare sempre più il suo nome a Bolzano. Dopo il progetto che punta a portare Ötzi sul Virgolodel quale vi abbiamo raccontato i dettagli, il 26 febbraio si apriranno le buste per l’offerte sull’aeroporto. Ovvero sulla dismissione, valutata 3,8 milioni di euro, delle quote provinciali: il 100% della società Abd. E, come riporta il quotidiano Alto Adige, al momento si parla di apertura della busta. Infatti sul piatto c’è una sola offerta, quella che mette insieme figure fra le più ricche dell’Alto Adige: i fratelli Gostner, in particolare Josef amministratore delegato di Fri-el, gigante della green energy, e Hans Peter Haselsteiner, capo di Strabag, colosso dell’edilizia. In mezzo anche la Signa di René Benko, rappresentata da Heinz Hager, e che si divide una parte delle quote in cordata.

La composizione societaria

Ecco come la cordata ha suddiviso i pesi: i fratelli Gostner detengono il 50% della società che punta alle quote provinciali. L’altra metà, invece, è divisa a metà (25%) Haselsteiner e la Signa di Benko. Una cordata che ha alle spalle anche il favore degli imprenditori e categorie economiche.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211