Menu

Val Venosta, nove anni dopo. «La tragedia resta nella nostra memoria»

Pubblicato il 12 aprile 2019 in Territorio

incidente_val_venosta  

Venerdì 12 aprile, alle ore 9, verrà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la tragedia ferroviaria della Val Venosta che nel 2010 causò 9 morti e 28 feriti. Nove anni fa, il 12 aprile del 2010, alle ore 9, il treno della Val Venosta è stato travolto da una frana tra gli abitati di Castelbello e Laces. Nell’incidente hanno perso la vita 9 persone e 28 sono rimaste ferite. «Sono passati nove anni da quell’evento e l’incidente verificatosi lungo la linea della Val Venosta resta nella nostra memoria. Il nostro pensiero va alle nove persone che vi hanno perso la vita e siamo vicini ai loro congiunti colpiti dalla tragedia» afferma l’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider. Il treno della SAD che venerdì 12 aprile percorrerà la linea della Val Venosta rallenterà la propria corsa in prossimità del luogo dell’incidente e lancerà due segnali acustici in ricordo delle vittime.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211