Menu

Rassegna stampa estera/ Ecco come l’estero ha guardato le elezioni

Pubblicato il 24 ottobre 2018 in Rassegna Stampa

rscnn (1)  

I media internazionali hanno seguito con particolare attenzione le elezioni provinciali appena tenutesi in Alto Adige. Particolarmente attenti, ovviamente, i media tedeschi ma anche la stampa francese ha dedicato ampio spazio al risultato. I media anglofoni, in linea generale, hanno, invece dato notizia delle elezioni anche con discreti approfondimenti, senza poi tornare sul risultato.

Germania

La Frankfurter Allgemeine Zeitung, almeno nella versione online, si è limitata a riportare i risultati e a titolare “La Lega euroscettica a segno anche nell’Italia di lingua tedesca“, sottolineando la sconfitta dei Freiheitlichen, partito “fratello” dell’FPÖ austriaco e, ovviamente, il calo di consensi registrato dalla Svp.

Più approfondita l’analisi della Süddeutsche Zeitung che ha dedicato due articoli al risultato elettorale altoatesino.

Il primo, pubblicato già nelle prime ore della mattina si è concentrato sulla sconfitta dei Freiheitlichen e sul successo della lista Köllensperger, mentre il secondo, pubblicato qualche ora più tardi è intitolato “Uno smacco per la Svp“. Il pezzo si concentra sul calo di consensi del partito di maggioranza spiegando come, al di là dei numeri nemmeno troppo pesanti, il risultato non possa che essere giudicato uno smacco, una umiliazione. Sulla possibile, se non probabile, alleanza con la Lega, Oliver Meiler si esprime così: “La Lega euroscettica e xenofoba è diversa  sotto quasi tutti gli aspetti rispetto alla SVP proeuropea e autonomista. Tuttavia, la coalizione tra le due parti è ora la più probabile”.

Francia

“La Lega conferma la sua forza fino alla frontiera austriaca”. Questo il titolo dell’articolo di Jérôme Gautheret su “Le Monde“. Un pezzo che sottolinea come il basso tasso di disoccupazione e l’alta qualità della vita non abbiano impedito al partito di Salvini di trionfare grazie anche agli errori di chi, i partiti di centro-sinistra, dovevano opporsi alla sua, apparentemente, inarrestabile corsa.

Le Figaro“, per una volta, non si discosta molto dal commento di Le Monde (utilizzano anche la medesima fotografia) e sottolinea come il ministro dell’Interno Salvini abbia vinto un’altra scommessa e sia riuscito a sfondare anche in territorio tradizionalmente di centro-sinistra, concludendo: “La Lega controlla ormai un territorio comprendente cinque regioni e 17,4 milioni di abitanti”.

I più importanti media di lingua inglese, invece, non hanno dato molto spazio ai risultati ma, per esempio, la Cnn e la Bbc si sono occupati delle elezioni nei giorni precedenti al voto, mentre Bloomberg e il britannico Express si sono limitati a fornire una sintesi dei risultati. Una maggiore attenzione alla vittoria di Salvini è stata dedicata dall’agenzia di stampa russa “Sputnik” che, nell’edizione in lingua inglese, parla apertamente di trionfo di Matteo Salvini: ”

Per chiudere, i risultati elettorali sull‘olandese Nrc e sul portoghese Jornal Econòmico

Massimiliano Boschi

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211