Menu

Festival studentesco, il liceo Rainerum si aggiudica la Movie Night con il corto “Il Profumo”

Pubblicato il 30 marzo 2019 in Agenda, Culture

vincitori movie night  

Dopo la vittoria del bozzetto per il manifesto della 49ma edizione del Festival Studentesco, la manifestazione organizzata dall’Artist Club di Bolzano, il Liceo Scientifico delle scienze applicate Rainerum si è aggiudicato anche la Movie Night, la prima vera serata di competizioni. E lo ha fatto con un cortometraggio intitolato “Il Profumo”, realizzato dagli studenti Davide Nettis, Giacomo Chiocchetti e Marco Rosa. Il cortometraggio, della durata di cinque minuti e prodotto in bianco e nero, racconta la storia di due innamorati in una grande città, e tratta la tematica dell’amore in tutte le sue sfaccettature, anche quelle più complesse. Il Rainerum ha vinto la categoria cinematografica battendo la concorrenza di altre 7 scuole che hanno presentato i loro progetti, e che sono stato proiettati durante la serata di giovedì 28 marzo nella sala Capitol 1 del Filmclub Capitol di Bolzano. “Siamo molto contenti di questo risultato, soprattutto perché dà alla nostra scuola uno sprint importante dopo la vittoria della prima gara ufficiale, quella del bozzetto – spiega Davide Nettis, neoregista del corto -. Abbiamo lavorato sodo per questo progetto e siamo contenti che i nostri sforzi siano stati ripagati dalla decisione della giuria”. Una giuria, quella composta da Sophy Pizzinini della IDM Film Commission, Emanuele Vernillo della Scuola Zelig di Bolzano e Antonella Arseni del Bolzano Film Festival Bozen, che è stata colpita dall’alta qualità del girato, oltre che dalla tematica in sé. Gli altri partecipanti alla competizione hanno scelto argomenti molto diversi tra loro: c’è chi ha affrontato la tematica della casualità, chi si è cimentato nel raccontare l’importanza del godersi ogni istante della propria vita e chi ha sviluppato una riflessione sul passare inesorabile del tempo.

“Anche quest’anno abbiamo notato un grande impegno in questa categoria – spiega Elisa Weiss, presidente dell’Artist Club di Bolzano -. I corti presentati sono stati tutti di alto livello, sintomo della voglia di far bene e del grande lavoro svolto da tutti i ragazzi che hanno partecipato”.

Questo l’elenco dei cortometraggi in gara:

  1. ITCAT Delai – Il clima
  2. Gymnnasium Walther v.d. Vogleweide – Liminal Spaces
  3. Liceo scientifico delle scienze applicate Rainerum – Il Profumo
  4. Liceo delle Scienze Umane e Artistico Giovanni Pascoli – Casualis
  5. Liceo Classico e Linguistico Giosuè Carducci – Artis Naufragium
  6. IISS Galileo Galilei – La ragazza e lo spaventapasseri
  7. ITAS Sandro Pertini – Brucia ancora
  8. Liceo Scientifico Evangelista Torricelli – Anxietas

Il resto degli appuntamenti del fine settimana

Quest’oggi, venerdì 29 marzo, andrà in scena il celebre Quizzone. L’appuntamento è alle ore 20 al teatro interno del Centro Giovani di Via Vintola 18 a Bolzano con ingresso libero. Anche in questo caso, l’attesa è tanta, per una delle competizioni che più attira i ragazzi delle diverse scuole. Una vera e propria sfida su chi sarà più bravo a rispondere alle domande sugli argomenti più disparati. Sabato 30 marzo invece, dalle ore 14 alle ore 20 in Piazza Walther, andranno in scena i contest artistici: pittura, fumetto, disegno, fotografia e songwriting le categorie in gara. Infine, domenica 31 marzo, al campo Coni di Via Santa Geltrude dalle ore 14, largo spazio alle prove sportive con i Giochi senza Frontiere.

I numeri di questa edizione

 Sono 777 gli studenti iscritti, per un totale di 347 esibizioni e 17 istituti scolastici in gara. Le scuole coinvolte: CTS Einaudi, Franziskanergymnasium, Gymnasium v.d.Vogelweide, IIS Bressanone, IISS Galilei, IPSCT de’ Medici, ITAS Pertini, ITE Battisti, Liceo Carducci, Liceo Marcelline, Liceo Pascoli, Liceo Rainerum, Liceo Toniolo, Liceo Torricelli, Maria-Hueber-Gymnasium, Realgymnasium, Scuola alberghiera Ritz. Il Liceo Torricelli è alla ricerca del tris, dato che nelle ultime due edizioni hanno alzato loro la coppa. Quest’anno i primi 25 punti per il bozzetto utilizzato per il manifesto ufficiale sono andati al Liceo Rainerum.

Esaurite le prevendite per le serate classiche del 5 e 6 aprile, per le quali è comunque in programma la diretta streaming sul sito del Festival studentesco, rimangono invece aperte quelle per le serate moderne in programma al PalaResia il 12 e 13 aprile: i biglietti si possono acquistare al botteghino del Teatro Cristallo, dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19, e il giovedì anche dalle 10 alle 12, e online sul sito del Teatro Cristallo. Biglietto singolo a 10 euro, abbonamento per le due serate a 13 euro.

Le altre date del Festival

Questo il calendario delle date rimanenti:

5 aprile 1° serata classica

6 aprile 2° serata classica

12 aprile 1° serata moderna

13 aprile 2° serata moderna

Gli organizzatori

La manifestazione è organizzata dall’associazione senza scopo di lucro Artist club, composta esclusivamente da volontari con il contributo dell’Ufficio Servizio Giovani dell’Assessorato alla Cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano e il patrocinio del Comune di Bolzano. I volontari dell’associazione Artist Club hanno seguito gli studenti nella preparazione alle gare durante i mesi precedenti alle competizioni fornendo informazioni sulla manifestazione e tenendo regolari riunioni con i rappresentati di ogni scuola.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211