Menu

Connect at Unibz, a Bressanone la fiera delle professioni sociali

Pubblicato il 1 novembre 2018 in Lavoro

Library_unibz_Brixen_Bressanone (9)  

L’appuntamento è per martedì 6 novembre, dalle 9 alle 13, nei corridoi della Facoltà di Scienze della Formazione. Connect at unibz ospiterà gli stand delle principali organizzazioni attive nel sociale. L’obiettivo dell’iniziativa,  organizzata dal Servizio Tirocini e Placement in collaborazione con i responsabili dei corsi di laurea in Servizio sociale, Educatore sociale e della Laurea magistrale in Innovazione e Ricerca per gli Interventi socio-assistenziali-educativi, è quello di promuovere la conoscenza reciproca tra studenti e potenziali datori di lavoro.Per questa prima edizione dell’evento, saranno presenti una ventina di servizi sociali, organizzazioni e associazioni del terzo settore, attivi nei più diversi campi d’intervento sociale. Si tratterà di una vera e propria fiera del lavoro e del tirocinio in ambito sociale, durante la quale gli studenti avranno la possibilità di parlare con i collaboratori delle organizzazioni presenti. L’evento si aprirà alle ore 9.15 (aula 2.50), in sessione plenaria, quando i rappresentanti delle organizzazioni presenti illustreranno sia le organizzazioni che i servizi offerti. Si proseguirà poi con la vera e propria fiera del lavoro e del tirocinio, al primo piano del campus (ore 10:30 – 11:45) dove le organizzazioni potranno dialogare con gli studenti interessati.«Il contatto diretto è un fattore che aiuta l’orientamento e offre l’opportunità di riflettere sulle proprie motivazioni e prospettive», afferma Iris Tappeiner, responsabile del servizio Tirocini e Placement. Durante Connect at unibz, gli studenti avranno anche la possibilità di cercare la collocazione più soddisfacente per svolgere il tirocinio obbligatorio. «Per chi frequenta corsi di studio in ambito sociale è particolarmente importante accumulare anche molta esperienza pratica – aggiunge Tappeiner -ciò li facilita al momento dell’ingresso nella vita professionale». La preoccupazione principale per i laureati di questi corsi non è l’occupazione – vicina al 100% a un anno dalla laurea – ma la gestione ottimale del loro ingresso nel mondo del lavoro.I fattori che rivestono un ruolo centrale nella riuscita dell’inserimento lavorativo dei laureati saranno invece il tema centrale della tavola rotonda sull’inserimento dei giovani professionisti del settore sociale che, alle 11.45, concluderà la giornata di fiera alla Facoltà di Scienze della Formazione. Vi prenderanno parte: Heinz Senoner del Kinderdorf, Herlinde Goller del Distretto Sociale di Chiusa, Lukas Schwienbacher del Forum Prevenzione e Angela Rosignoli, presidente dell’Ordine regionale degli Assistenti Sociali del Trentino-Alto Adige.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211