Menu

Turismo e agricoltura, i 5 progetti altoatesini finalisti al concorso Euregio

Pubblicato il 27 Aprile 2017 in Agenda, Turismo

IRE  

Cinquanta progetti dall’Alto Adige, 36 dal Trentino e 22 dal Tirolo hanno partecipato all’edizione 2017 del concorso Euregio “Il turismo incontra l’agricoltura”, promosso con l’obiettivo di rendere visibile la cooperazione tra i due comparti e aperto a manifestazioni, progetti, prodotti o servizi realizzati, in fase di sviluppo o in pianificazione in Tirolo, Alto Adige o Trentino. Ammesse anche idee o proposte che contribuiscano in senso lato a sostenere la cooperazione tra turismo e agricoltura. Dopo la valutazione della specifica giuria, per ogni regione sono stati nominati 5 progetti. I vincitori tra i 15 finalisti saranno resi noti nella cerimonia in programma venerdì 26 maggio alle 12 a Bolzano, nel Palazzo Mercantile.

Quelli dell’Alto Adige riguardano “Dalle nostre mani”, delle contadine sudtirolesi. Le 65 operatrici del marchio “Contadine sudtirolesi. Dalle nostre mani” trasmettono valori, capacità, tradizioni e saperi degli ambiti cucina, artigianato e decorazione. Offrono per esempio corsi di cucina, presentazioni di prodotti, visite guidate al maso e un servizio a buffet e permettono così a turisti e altoatesini di partecipare al mondo dei contadini.

Selezionata anche la “Serata del Renon” al Weihrerhof, con menu regionale: il piccolo hotel con 23 camere è situato sul lago di Costalovara e da anni usa sempre più prodotti locali e se possibile soltanto quelli provenienti dal Renon. L’orto delle erbe aromatiche arricchisce le pietanze e una volta alla settimana vengono serviti prodotti della casa e di produttori del Renon.

Tra i progetti nominati anche “La colazione sul tagliere” di Verena Huf: nel B&B Wanda la prima colazione viene celebrata come un evento particolare, con il caffè tostato in Alto Adige e prodotti dell’orto di casa e di contadini locali. Si vuole rafforzare la consapevolezza degli ospiti per i prodotti nostrani ed essere autentici in modo sostenibile.

Il quarto progetto selezionato è “Gusto Alpin, la patata al centro”: il ristorante Lanterna Verde a Sesto dal 2007 commercializza la pasta fresca fatta in casa anche attraverso il marchio Gusto Alpin. Tutti i prodotti sono preparati con ingredienti di provenienza regionale, secondo ricette tradizionali e venduti alla gastronomia anche fuori provincia.

Quinto progetto altoatesino selezionato sono le Settimane tradizionali della mela e la Festa della mela promosse dall’Associazione turistica di Naz-Sciaves, da 25 anni un evento. Con la festa della mela e l’incoronazione della reginetta viene offerta anche l’opportunità di presentarsi in diverse regioni tedesche.

In Alto Adige sono partner del concorso le Ripartizioni provinciali Agricoltura e Turismo, l’agenzia Transkom, l’Unione dei contadini altoatesini Bauernbund e l’Unione degli albergatori Hgv.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211