Storie di alternanza scuola-lavoro, ecco i progetti migliori

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Arrivano dalla Scuola professionale di economia domestica “Frankenberg” a Tesimo e dall’Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie” a Merano, i vincitori del concorso «Storie di alternanza». Il concorso, dedicato a studenti e studentesse, consisteva nella realizzazione di un video in cui raccontare la propria esperienza di alternanza scuola-lavoro. Promosso dalla Camera di commercio di Bolzano e da Unioncamere, l’Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, i progetti vincitori hanno ricevuto un premio totale di 2.500 €.

I progetti elaborati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici mirano ad accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, rendendoli un’esperienza rilevante per gli studenti e le studentesse, con la collaborazione attiva delle imprese e degli altri enti coinvolti. Anche il Direttore dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio, Georg Lun, è convinto dell’importanza dell’iniziativa: “È fondamentale dare visibilità ai percorsi formativi intrapresi dagli studenti che li portano dalle aule scolastiche al contatto diretto e concreto con il mondo del lavoro:”

«Storie di alternanza», ecco i vincitori

Il primo posto del concorso è stato vinto dagli studenti della Scuola professionale di economica domestica “Frankenberg” di Tesimo. L’alternanza è stata illustrata da quattro studentesse che raccontano le loro esperienze di tirocinio. Nel corso di tre settimane hanno collaborato attivamente con diverse aziende di carattere agroalimentare, lavorando in diversi contesti, come ad esempio nella produzione, nella vendita e nella presentazione di prodotti alimentari. Le conoscenze acquisite in classe hanno facilitato il completamento dei compiti assegnati e sono state integrate all’esperienza pratica.

Il secondo posto è stato invece assegnato all’Istituto tecnico per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie” a Merano. Durante uno stage estivo in un hotel, una studentessa ha avuto l’opportunità di farsi un’idea sull’attività lavorativa. Oltre alle mansioni svolte alla reception e nell’area di servizio, si è occupata anche di visite guidate di auto d’epoca presenti nel museo dell’hotel. Nel video, la studentessa e i suoi tutor descrivono anche le competenze principali che ha sviluppato ed acquisito durante questo tirocinio.

Ti potrebbe interessare