Ricerca e cambiamento, convegno a Bressanone dall'1 al 3 settembre

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Qual è il ruolo della scienze e delle metodologie di ricerca interdisciplinari nel cambiamento e nello sviluppo sostenibile degli spazi delle città e delle campagne? “Secondo noi, le grandi sfide della trasformazione sociale ed ecologica possono essere affrontate solo grazie all’interazione tra pratiche concrete e la ricerca scientifica”, afferma Susanne Elsen, sociologa e docente unibz che, assieme al prof. Stefan Zerbe, ecologo del paesaggio, ha organizzato a Bressanone, dall’1 al 3 settembre, un convegno su questa tematica. Il convegno internazionale si intitola „Transformative Research and Development in Urban and Regional Environments – The Role of Science, Methods, and Transdisciplinarity“ è sarà incentrato sull’approfondimento dei temi della sostenibilità – dal punto di vista ambientale, sociale, sanitario – e sull’aggiornamento sui più innovativi sviluppi della ricerca in questi ambiti. Tutti gli interventi saranno in lingua inglese.

Giovedì 1 settembre, il presidente del Wuppertal Institut für Klima, Umwelt und Energie, il prof. Uwe Schneidewind, inaugurerà i lavori nel campus di Bressanone con un intervento dedicato all’utilizzo attento delle risorse naturali come mezzo di protezione dell’ambiente a vantaggio delle generazioni future. “Per poter impiegare le risorse naturali in maniera efficiente e sviluppare un uso sostenibile del suolo, serve la condivisione di conoscenza tra diverse discipline scientifiche, oltre a un consistente approccio pratico”, spiega il prof. Stefan Zerbe, prorettore alla ricerca di unibz che, durante il convegno, presenterà il nuovo network di ricerca interdisciplinare TER, specializzato su ambiente e salute. I prof. Susanne Elsen e Stefan Zerbe, il rettore, il prof. Walter Lorenz, il docente di design Kris Krois e la ricercatrice della Facoltà di Scienze della Formazione, Claudia Lintner, rappresenteranno l’ateneo bolzanino e affiancheranno con i loro interventi, le relazioni degli ospiti tra cui Roland Scholz, scienziato ambientale, l’economista Christa Müller e il prof. Gerald Steiner. Il programma del convegno è consultabile online su http://www.unibz.it

Ti potrebbe interessare