Menu

Ocse, la direttrice incontra Kompatscher. «Autonomia rende territorio competitivo»

Pubblicato il 25 Luglio 2019 in Territorio

 

Dal 2003 l’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) ha una sede a Trento, l’unico ufficio operativo con sede al di fuori di Parigi. Si tratta del Centro Leed (Local Economic and Employment Development) che si occupa di effettuare studi e promuovere lo scambio di conoscenze fra funzionari e amministratori. Il tutto allo scopo di sostenere economia ed occupazione, anche tramite un miglioramento della qualità delle politiche pubbliche. Dal 2015, anche la Provincia di Bolzano e la Regione Trentino-Alto Adige aderiscono alle attività del Centro Leed di Trento, con una partnership che si sta concentrando su formazione e dialogo in merito alle politiche pubbliche.

Mercoledì 24 luglio la direttrice del Centro OCSE di Parigi per imprenditorialità, PMI, regioni e città, Lamia Kamal-Chaoui, da cui dipende anche la sede di Trento, ha incontrato a Bolzano il presidente  della Provincia e della Regione Arno Kompatscher. «La collaborazione con l’OCSE – ha spiegato Kompatscher – può consentire ad un territorio come quello della Provincia di Bolzano di ricevere degli input importanti per una migliore strutturazione del nostro sistema economico, con un occhio di riguardo non solo a crescita, mantenimento dei livelli occupazionali, sostegno alle piccole e medie imprese e digitalizzazione, ma anche alle grandi sfide poste dal cambiamento climatico e demografico in atto. Far parte di una rete così ampia come quella rappresentata dall’OCSE, può aiutarci a individuare le strategie migliori per trasformare queste sfide in opportunità».

«La Provincia di Bolzano è un partner strategico dell’OCSE – ha aggiunto la Kamal-Chaoui – e del suo Centro che a Trento si occupa di sviluppo locale. Gli eccellenti risultati di questa provincia sono la dimostrazione di come la possibilità di decidere a livello locale le politiche per il territorio dia risultati concreti e competitivi su scala internazionale». Al termine del colloquio, Arno Kompatscher è stato invitato a Parigi per partecipare a fine novembre ad un incontro bilaterale con il segretario generale dell’OCSE, Ángel Gurria. Il presidente altoatesino, inoltre, avrà la possibilità di partecipare al vertice del Comitato direttivo per la politica regionale dell’OCSE dove i 35 paesi membri si confrontano sulle rispettive priorità.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211