Natura 2000: piano d’azione da 66,5 milioni per il periodo 2021-2027

Pubblicato il 21 Gennaio 2020 in Territorio

 

Il fabbisogno finanziario complessivo per la gestione di Natura 2000 in Alto Adige nel periodo 2021-2027 ammonta a circa 66,5 milioni di euro. Lo ha stimato la Ripartizione natura, paesaggio e sviluppo del territorio assieme alla Ripartizione foreste per la Provincia su incarico del Ministero dell’ambiente. La Giunta provinciale nella seduta di oggi (21 gennaio) ha preso in esame ed approvato il documento presentato dall’assessora competente Maria Hochgruber Kuenzer, la quale sottolinea che “questa pianificazione costituisce il presupposto per poter ottenere i previsti fondi comunitari al fine di attuare le misure necessarie alla salvaguardia di habitat e specie sia all’interno che all’esterno dei territori Natura 2000″. La stima va a completare lo strumento di pianificazione delle misure e delle risorse che lo Stato italiano predispone su richiesta della Commissione europea ai sensi della Direttiva Habitat. Tale strumento di pianificazione è il cosiddetto PAF (Prioritised Action Framework) con il quale gli stati membri UE indicano le azioni prioritarie di intervento nei vari ambiti di Natura 2000 riferite al rispettivo ambito territoriale.

Che cos’è Natura 2000?

Natura 2000 è la rete europea formata dalle aree destinate alla conservazione della diversità biologica ed in particolare alla tutela deglhabitat, di specie animali e vegetali ritenute meritevoli di protezione a livello europeo. Fino ad oggi in Alto Adige sono stati designati complessivamente 44 siti Natura 2000, dei quali 4 sono siti di interesse comunitario e 40 zone speciali di conservazione. Vi sono inoltre 17 zone di protezione speciale per la conservazione degli uccelli selvatici. Si tratta in totale di 150.000 ettari, ovvero di circa il 20% della superficie territoriale dell’Alto Adige. Le varie misure di mantenimento e di ripristino di specie e habitat relative ai siti Natura 2000 in Alto Adige vengono implementate dalla Ripartizione natura, paesaggio e sviluppo del territorio in sinergia con la Ripartizione foreste e il settore della sistemazione bacini montani della Protezione civile.

Azioni prioritarie sino al 2027

Per tali misure e per misure aggiuntive il quadro di azioni prioritarie stilato per il periodo 2021-2027 prevede un investimento annuo di circa 9,5 milioni di euro. Il 38% di questi fondi, ovvero 3.631.000 euro, sono destinati ai premi incentivanti per la cura del paesaggio. Altri importanti settori d’intervento sono l’educazione ambientale, l’attività di monitoraggio e quella di riqualificazione di specie ed ecosistemi.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211