Menu

Matematica, gioco d’azzardo (e come prevenirlo): se ne parla lunedì a unibz

Pubblicato il 10 marzo 2016 in Agenda, Territorio

gioco azzardo  

Gioco d’azzardo, matematica, e altro ancora. L’appuntamento è per lunedì, 14 marzo 2016, dalle ore 10 alle 12.15 nel campus di Bolzano (aula D1.02) di unibz. Per un evento che prevede gli interventi dei due matematici Pierluigi Contucci e Matthias Ludwig. PI è il numero 3,1415 che ognuno di noi ha imparato a scuola. I matematici di tutto il mondo, da oltre vent’anni, il 14 marzo festeggiano la costante matematica Pi ispirandosi alla scrittura anglosassone del numero: il 14 marzo è infatti indicato come 3-14, quindi le prime due cifre del PI: 3,1415.

Una volta c‘era la lotteria di Capodanno. Con un biglietto si poteva sognare di diventare milionari. Ma qualcosa è cambiato. L‘occasione ludica si è trasformata in una ossessione compulsiva e il sogno sembra sempre più un incubo. I capitali in gioco sono di molte decine di miliardi di euro e il nostro sforzo economico verso l‘azzardo è il più alto al mondo. La ludopatia è la nuova allarmante forma di dipendenza. La conferenza illustrerà le basi matematicocognitive su cui si fonda il mondo del gioco d‘azzardo attraverso un percorso ragionato sopra le principali questioni che esso solleva: cosa significa che il gioco d‘azzardo non è equo? Perchè ha un così grande successo? E infine: si può prevenire la tendenza al gioco d‘azzardo? E, se si, come?

Pierluigi Contucci, ordinario di matematica all’Università di Bologna e vincitore nel 2000 del premio Schloeßmann della Max Planck Gesellschaft, parlerà del legame tra matematica e gioco d’azzardo in una relazione intitolata “Gioco d’azzardo? No, grazie“. Matthias Ludwig è professore di didattica della matematica alla Johann Wolfgang von Goethe-Universität di Francoforte. Il suo intervento sarà incentrato su “Matematica e sport”, due ambiti uniti da un legame indissolubile: la matematica è infatti necessaria sia per incentivare il fair play che per stimolare la competizione. La matematica illumina tantissimi aspetti della vita di tutti i giorni”, afferma la prof.ssa Maria Letizia Bertotti che insegna Analisi Matematica II e Meccanica razionale in unibz ed è l’organizzarice del Pi-Day, “le due lezioni di Contucci e Ludwig sono dedicate a sport e gioco d’azzardo, e vogliono suggerire insolite riflessioni su di essi. Tutti gli interessati sono quindi invitati a partecipare al Pi-Day”.

La partecipazione è gratuita, è gradita l’iscrizione a eventsfast@unibz.it.

 

zil/10.03.2016

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211