Menu

Massimo ribasso negoziato, l’Anac sblocca i piccoli lavori

Pubblicato il 26 Luglio 2017 in Imprese

 

Massimo ribasso con procedura negoziata sotto al milione: il testo del parere ANAC sblocca i piccoli lavori. Via i dubbi sulla possibilità di continuare a utilizzare il massimo ribasso per affidare gli appalti sotto al milione con le procedure negoziate. Lo rileva CNA-SHV Costruzioni, presieduta da Emilio Corea.  Cantone ha risposto al ministero delle Infrastrutture per sciogliere i dubbi sulla formulazione ambigua prevista dal correttivo appalti, che puntava proprio a innalzare da uno a due milioni la possibilità di assegnare gli appalti al massimo ribasso (articolo 95, comma 4 del Dlgs 50).

«Risulta tuttavia che molte stazioni appaltanti, nonostante i chiarimenti dell’ANAC – rileva CNA-SHV Costruzioni – continuino a mantenere un certo scetticismo sulla possibilità di assegnare al massimo ribasso le procedure negoziate sotto al milione. Con la conseguenza di tenere congelati i piccoli appalti che invece il correttivo puntava a sbloccare. Si tratta di un comportamento scorretto da parte di alcune stazioni appaltanti che ora è anche privo di motivazione».

CNA-SHV Costruzioni «si augura che tale comportamento non sia usato da alcune stazioni appaltanti come un freno all’introduzione di una novità normativa che va in direzione della semplificazione e dell’attenzione alle micro e piccole imprese».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211