Menu

Le città più care d’Italia: Bolzano in testa alla classifica, ecco i dati

Pubblicato il 17 Maggio 2019 in Territorio

 

Sono stati resi noti nella giornata di ieri dall’Istat, i dati dell’inflazione delle regioni e dei capoluoghi di regione e comuni con più di 150 mila abitanti, in base ai quali l’Unione Nazionale Consumatori ha stilato la classifica delle città e delle regioni più care d’Italia, in termini di aumento del costo della vita.

In testa alla classifica delle città più care d’Italia, si conferma Bolzano che, con un’inflazione a +1,8%, ha la maggior spesa aggiuntiva, equivalente, per una famiglia tipo, a 598 euro su base annua. Al secondo posto c’è Brescia dove il rialzo dei prezzi dell’1,5%, determina un aumento del costo della vita, per la famiglia media, pari a 440 euro. Sull’ultimo gradino del podio troviamo invece Verona, dove, pur essendoci un’inflazione del +1,6%, l’aggravio annuo di spesa è inferiore, pari a 421 euro.

Nella classifica delle regioni più care, il Trentino Alto Adige si trova in testa con l’inflazione a +1,5 che equivale a 425 euro su base annua a famiglia. Segue la Lombardia, dove l’incremento dei prezzi pari all’1,2% implica un’impennata del costo della vita pari a 342 euro, terza la Liguria, dove, pur essendoci un’inflazione all’1,5%, pari al Trentino, si ha un salasso annuo di 332 euro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211