Geologia, valli paramassi innovativi in Val Venosta

Pubblicato il 22 Ottobre 2019 in Territorio

 

Oltre 400 metri lineari di valli paramassi innovativi sono stati realizzati lungo la strada statale della Val Venosta, nel territorio comunale di Laces, grazie al il progetto InReDam sviluppato dall’Ufficio geologia e prove materiali della Provincia. In particolare, è stata sviluppata e impiegata una miscela di materiale di riciclaggio per riempire i valli. In tal modo oltre a mitigare il pericolo di caduta massi lungo un tratto importate della statale è stata aumentata la sostenibilità delle opere stesse. Contemporaneamente è stato reso più sicuro il sentiero lungo il canale per l’irrigazione, alquanto frequentato, e un buon tratto della pista ciclabile tra Laces e Silandro.

Il progetto è stato finanziato tramite il Fondo europeo per lo sviluppo regionale FESR 2014-2020 riferiti all’asse territorio sicuro. L’investimento complessivo ammonta a poco meno di 1,1 milioni di euro. Mercoledì prossimo, 23 ottobre, con inizio alle ore 14.30, si svolgerà presso il CulturForum di Laces la conferenza finale del progetto. Dopo i saluti introduttivi dell’assessore provinciale competente Massimo Bessone, seguirà la presentazione degli esiti progettuali e delle linee guida sviluppate in merito all’impiego della miscela di materiali di riciclaggio per la predisposizione di valli paramassi. Verso le ore 16 seguirà la visita dei valli paramassi realizzati a Laces

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211