Menu

Camera di commercio, ecco il nuovo regolamento arbitrale

Pubblicato il 7 Dicembre 2018 in Territorio

 

La Camera arbitrale resta al passo con i tempi e si adatta ai cambiamenti economici e legislativi in corso: giovedì 5 dicembre è stato presentato alla Camera di commercio di Bolzano il nuovo regolamento arbitrale, che entrerà in vigore il 1° gennaio 2019. Lo scopo della riforma è di restare all’altezza delle sfide attuali, come la digitalizzazione e l’internazionalizzazione.

Nel 1988 la Camera di commercio ha creato la Camera arbitrale con l’obiettivo di offrire alle imprese locali, oltre che agli operatori economici italiani e stranieri, un servizio efficiente di giustizia alternativa. Ad oggi la Camera arbitrale incontra un grande favore e offre diverse procedure alternative per risolvere controversie in modo rapido ed economico. Lo svolgimento delle procedure è definito dal regolamento arbitrale. Per adattarsi ai costanti cambiamenti del mondo dell’economia, il regolamento è stato integralmente rielaborato nel corso di due anni da un gruppo di esperti internazionali: entrerà in vigore il 1°gennaio 2019.

Il regolamento è stato presentato durante un convegno tenutosi presso la Camera di commercio, cui è seguita una discussione con il pubblico interessato. Dopo l’introduzione del Segretario generale della Camera di commercio di Bolzano, Alfred Aberer, e di Ivo Morelato, Segretario della Camera arbitrale, sono intervenuti Christian Koller dell’Università di Vienna, Carlotta Rinaldo dell’Università di Padova e Hubertus Schumacher dell’Università di Innsbruck. Il convegno è stato moderato da Peter Hilpold dell’Università di Innsbruck, il responsabile del gruppo di esperti che si sono dedicati alla redazione del nuovo regolamento arbitrale.

Il regolamento contiene molte novità e aggiornamenti. Ad esempio, ora le parti possono scegliere liberamente gli arbitri, e i procedimenti potranno essere svolti in diverse lingue. Inoltre, lo svolgimento delle procedure sarà più digitalizzato e sarà più rapido grazie all’anticipazione di alcune scadenze.

«L’obiettivo della redazione del nuovo regolamento arbitrale è stato quello di rendere la Camera arbitrale della Camera di commercio di Bolzano una struttura internazionale. Inoltre era importante restare al passo con i tempi e seguire gli sviluppi in atto, ad esempio nella digitalizzazione delle procedure», afferma Ivo Morelato.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211