Menu

BBT, la commissione del Senato in visita ai cantieri

Pubblicato il 21 luglio 2017 in Imprese, Territorio

bbt  

Un modello per tutta Europa. Una delegazione della Commissione lavori pubblici del Senato è in questi giorni in Alto Adige per visitare i cantieri del BBT, il tunnel di Base del Brennero. Prima tappa a Palazzo Widmann dove i senatori hanno incontrato il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, il presidente trentino, Ugo Rossi, e l’amministratore italiano della BBT SE, Raffaele Zurlo. «Più che informarsi sull’andamento dei lavori – ha spiegato Arno Kompatscher al termine dell’incontro – i senatori hanno chiesto lumi su quanto è stato fatto nella fase precedente, domandandosi il motivo per il quale lungo l’asse del Brennero non vi sono state le proteste che hanno caratterizzato progetti simili nel resto d’Italia. La realtà è che sul nostro territorio si è fatto molto per cercare il dialogo con i cittadini, per spiegare l’importanza e il valore di una delle infrastrutture più importanti d’Europa che contiamo di far partire con la fase di test nel 2025».

Kompatscher ha aggiunto che «quello del tunnel di base del Brennero è un progetto “ambientale”, che consente non solo di collegare al meglio l’Alto Adige e tutto l’arco alpino al resto del vecchio continente, ma soprattutto di spostare il traffico pesante da gomma a rotaia grazie anche ad una forma di finanziamento trasversale proveniente dalla A22. A dimostrazione del fatto che il BBT viene considerato una sorta di best-practice, la commissione ha invitato prossimamente me e il presidente trentino Ugo Rossi a Roma per illustrare la nascita e l’evoluzione del progetto».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211